Palermo,Tram, Ferrandelli: “Impedire lo scempio di via Libertà” - Live Sicilia

Tram, Ferrandelli: “Impedire lo scempio di via Libertà”

“Il prudenziale approccio dell’amministrazione sulla questione della tratta di via Libertà è comprensibile” ha commentato il consigliere
7 Commenti Condividi

La giunta comunale ha approvato all’unanimità la delibera, proposta dall’assessore alla mobilità Maurizio Carta e dall’assessore alle attività produttive Giuliano Forzinetti, contenente l’atto di indirizzo che permetterà di indire la gara “per la progettazione esecutiva e la conseguente realizzazione delle nuove tratte del tram”, che dovrebbero rendere tale mezzo di trasporto “più sostenibile ed efficiente”.

A tal proposito, Il consigliere della coalizione Azione con Calenda + Europa, Fabrizio Ferrandelli, può anche dirsi soddisfatto. La tratta di via Libertà – che secondo quest’ultimo “non ha senso di esistere” – è stata infatti declassata, finendo all’ultimo posto nella scala delle priorità del progetto.

Una buona notizia, per chi come lui, ha la chiusura del circuito “che andrebbe dal viale Regione alla stazione centrale” e lo “stralcio della tratta di via Libertà”, come punti caratterizzanti del proprio programma elettorale.

“Il prudenziale approccio dell’amministrazione comunale sulla questione della tratta di via Libertà è comprensibile” ha commentato il consigliere. “Nella trattativa con il Ministero per il progetto c’è tutto il blocco, compresa la linea A”

“Dobbiamo tener conto però anche dell’aumento del costo dell’energia, un deterrente secondo Astra (Associazione Nazione Autotrasporti), per questo genere di servizi” così altamente energivori.

“Chiedo all’amministrazione di continuare a ragionare in questa direzione. Di impedire lo scempio di via Libertà e di proseguire soltanto coi lavori per la chiusura dell’anello per l’efficientamento del corso del tram attuale, così da metterlo poi in servizio integrato con la rete ferroviaria”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
7 Commenti Condividi

Commenti

    ma l’energia e il carburante lo pagano anche i bus e le macchine.

    Ferrandelli ultimo paladino degli automobilisti incalliti e impenitenti.

    Evitare lo scempio incosciente di via Libertà !

    lo scempio è già stato fatto dal sacco. sia via libertà che via roma sono nate col tram. a ferrandelli non danno nessun fastidio i camion, le macchine e i motori che scorrazzano nel lungomare e rendono pericolosissimo l’attraveramento, inuinano l’aria, tolgono spazio.

    Giusto stralciare il progetto . Non è stato giusto il proporlo . I cittadini avevano
    ragione . Giusto giusto quei cittadini che vedono avanti l’amministrazione .
    Gli stessi , che paventavano i pericoli della ZTL , così proposta . L’idea
    malsana delle pedonalizzazioni fatte con poco senso , seguite dalle
    tavolinizzazioni selvaggie , i cittadini denunciavano , ma non erano
    ascoltati . Peccato quante occasioni perdute , quanto tempo
    dovremmo attendere per riparare i danni……

    Vogliamo un trasporto pubblico che funzioni, basta auto, traffico e rumore;
    Ben vengano progetti come il tram che colleghino periferie al centro.

    Pensate che dei banalissimi binari di un tram siano antiestetici?
    Qual’è l’alternativa?
    Ve lo dico io: dei ben più antiestetici parcheggi, code di macchine e rumore.

    Lo scempio, secondo me, c’è in questo momento, non è possibile che una via così centrale sia così trafficata, rumorosa ed inquinata.
    Serve un trasporto pubblico capillare ed efficace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *