Pesce privo di tracciabilità: multa e sequestro - Live Sicilia

Pesce privo di tracciabilità: multa e sequestro

I militari della guardia costiera hanno scoperto le irregolarità
I CONTROLLI
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Lo scorso weekend i militari della guardia costiera di Palermo hanno effettuato diversi controlli volti alla verifica della tracciabilità dei prodotti ittici e delle condizioni igienico sanitarie dei locali di vendita.

Nell’ambito dell’attività in parola, ad un venditore ambulante è stata comminata una sanzione amministrativa di € 1.500 per violazioni in materia di tracciabilità dei prodotti ittici detenuti per la vendita con il relativo sequestro di tutto il prodotto ittico esposto(circa 50 Kg). L’attività degli ispettori pesca della guardia costiera proseguiva nel comune di Isola delle Femmine, dove nel corso dei controlli sono state riscontrate irregolarità in materia di tracciabilità e nelle procedure di conservazione dei prodotti ittici a carico di un’attività di ristorazione. Al titolare del ristorante veniva comminata una sanzione amministrativa di € 1.500,00.

Il prodotto ittico posto sotto sequestro (circa 200 Kg) veniva dichiarato, a seguito del controllo eseguito dai medici veterinari del servizio Territoriale dell’ASP di Carini intervenuti sul posto, non idoneo al consumo alimentare umano e avviato alla distruzione presso ditta specializzata. L’attività di controllo su tutta la filiera ittica, proseguirà nei prossimi giorni a tutela del consumatore onde scongiurare pericolo per la salute pubblica.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *