"Plastic free", a Paternò 300 volontari per la raccolta - Live Sicilia

“Plastic free”, a Paternò 300 volontari per la raccolta

L'iniziativa per la raccolta di rifiuti ha visto una partecipazione record nella città etnea, con volontari in arrivo da tutta la provincia
L'INIZIATIVA
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Record di partecipazione a Paternò per il Plastic Free “Sea & Rivers days”, l’iniziativa dell’associazione Plastic Free in cui sono stati raccolti più di 165 mila chili di plastica e rifiuti in un weekend. L’evento si è svolto in 242 città sabato 1 e domenica 2 ottobre, in cui un’onda di 10.508 volontari in maglia blu si è riunita per offrire il proprio contributo per l’ambiente contro l’abbandono dei rifiuti e preservare la biodiversità presente nel nostro Paese.

“Sea & Rivers Day” è il nome della quinta edizione dell’appuntamento nazionale di Plastic Free che vede intere città e comuni coinvolti in azioni di pulizia sulle spiagge e sulle rive dei fiumi. L’obiettivo di così tanti appuntamenti in un solo giorno è quello di creare un effetto di sensibilizzazione unico in tutto il territorio italiano. In questa occasione sono stati rimossi più di 165mila kg di rifiuti dalla natura evitando così che arrivassero nel mare.

“Agire tutti insieme equivale a raggiungere grandi risultati” – interviene Luca De Gaetano, Presidente di Plastic Free – “migliaia di volontari hanno riempito di energia positiva i nostri appuntamenti trasformandoli in momenti di esperienza unica”. Da nord a sud, più di 10mila volontari della Onlus Plastic Free, sono andati in soccorso dell’ambiente e tra le regioni con il maggior numero di appuntamenti e partecipanti troviamo il Veneto, la Lombardia e la Sicilia mentre arriva un nuovo primato di città con maggiori presenze a Paternò (CT) e Pisa.

La giornata a Paternò

Nello specifico, a Paternò si sono registrate più di 300 presenze, un vero record per Plastic Free come già detto. In meno di tre ore sono stati raccolti 128 sacchi di indifferenziata, 98 sacchi di plastica, 52 sacchi di vetro e una quantità imbarazzante di rifiuti ingombranti, dai televisori alle racchette da padel passando per mobili, frigoriferi e sex toys. Un risultato eccezionale nei numeri e reso possibile grazie al supporto dei tanti volontari della provincia, capitanati dai referenti di Adrano, Santa Maria di Licodia e Catania.

“Abbiamo ridato lustro a un’area mozzafiato – si legge in un comunicato di Plastic Free -e teatro di un fenomeno straordinario, con l’augurio che i nostri concittadini rispettino questo luogo meraviglioso e che l’amministrazione renda l’area fruibile ai tanti turisti (e non) che affollano la nostra splendida Sicilia. Menzione particolare per Dusty, presente con uno stand informativo e che ha supportato l’evento dal punto di vista logistico. Ringraziamenti d’obbligo ai veri protagonisti della giornata, i volontari Plastic Free e le associazioni che si sono fatte travolgere da questa splendida onda blu”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *