Ponte sullo Stretto, dalla Calabria polemiche su Salvini - Live Sicilia

Ponte sullo Stretto, dalla Calabria polemiche su Salvini

Da Villa San Giovanni non ci stanno.
SICILIA-CALABRIA
di
4 Commenti Condividi

Palermo. “Il ministro Salvini venga a Villa San Giovanni e capirà subito che è assoluta miopia aver lasciato la città fuori dal gruppo di lavoro sul Ponte sullo Stretto di Messina“. E’ quanto si legge in una nota del sindaco di Villa, della giunta e del gruppo consiliare “Città in movimento”. “Perché il Ministro, evidentemente – prosegue la nota – non conosce i luoghi sui quali l’infrastruttura avrà il suo maggiore impatto, da ogni punto di vista. Aspettiamo, ovviamente, il decreto istitutivo del gruppo di lavoro, ma le indiscrezioni a mezzo stampa non rassicurano la città di Villa San Giovanni che, per sua collocazione geografica, è il luogo fisico del Ponte.

Il ministro Giovannini con il decreto 345 del 20 ottobre 2022, nell’accogliere una richiesta di quest’Amministrazione, ha inserito al tavolo della mobilità dinamica dello Stretto il Comune di Villa San Giovanni”. “Al ministro Salvini, oggi, rappresentiamo le stesse peculiarità che abbiamo avuto modo di sostenere a quel tavolo: Villa San Giovanni è lo Stretto, cerniera tra le città di Reggio e Messina, logisticamente è il porto dello Stretto. Villa San Giovanni è la città di quel Ponte che ci è stato presentato anche soltanto nei master plan.

Quest’amministrazione non ha una posizione ideologica, consapevole, tra l’altro, dei ‘limiti’ di una legge obiettivo che il Comune di Villa San Giovanni nel 2004 ha impugnato davanti ai giudici amministrativi. Certo è che, seppure la scelta della realizzazione dell’opera di collegamento stabile sia del solo Governo, Villa San Giovanni deve essere seduta al tavolo del gruppo di lavoro perché questa è la Città dell’impatto su cui ogni scelta inciderà, in modo definitivo, sul futuro di questo territorio dal punto di vista urbanistico, ambientale, economico e sociale. Non è sgarbo istituzionale dire a gran voce che a quel tavolo Villa San Giovanni può essere rappresentata dalla Città Metropolitana”. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Davanti a un Sud che muore il Comune di Villa s:Giovanni deve soltanto tacere perchè è soltanto il nulla.

    E dopo tanti decenni pensate che le solite polemiche possano rallentare l’esecuzione di questa opera primaria nonchè prioritaria? Rassegnatevi Il Ponte sullo Stretto stavolta si farà anche perchè è in cima ai pensieri del nostro Ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini che, se ancora non lo avete capito, ne segue quotidianamente la sua evoluzione progettuale e poi costruttiva. Matteo ne ha fatto una questione d’onore e ci ha messo la faccia pertanto……

    Il ponte non si farà perchè non è fattibile. Purtroppo si faranno i cantieri e sarà un magna magna di proporzioni bibliche di politici, faccendieri e loro “amici”.

    Non si farà mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *