Precari Covid, Cisal: "Si rinnovino i contratti di sanitari e amministrativi" - Live Sicilia

Precari Covid, Cisal: “Si rinnovino i contratti di sanitari e amministrativi”

Badagliacca: "Non farlo sarebbe una sciagura per la Sicilia"
SANITA'
di
2 Commenti Condividi

“Il mancato rinnovo dei contratti di chi ha lavorato in questi anni nelle strutture commissariali Covid sarebbe una sciagura per la sanità siciliana: chiediamo al Governo Schifani e all’Ars di non disperdere le professionalità che ci hanno permesso di affrontare la pandemia. Si tratta di sanitari e amministrativi che hanno lavorato in condizioni difficilissime e che oggi non possono essere messi alla porta come se nulla fosse, specie alla luce delle gravi carenze del nostro sistema sanitario”. Lo dice Giuseppe Badagliacca di Csa Cisal.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Xke non pensate ai lavoratori della Re.Se.T che hanno ancora il contratto part-time con uno stipendio di circa 860 € e contributi quasi figurativi.

    Integrazione al massaggio precedente: Naturalmente gli 860 € e contributi quasi figurativi x gli operai non gli impiegati, Rsa e coordinatori che fanno straordinari a “tignite'” come dicono a Cambridige.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *