Regione, ok della giunta Musumeci a schema norme attuazione statuto - Live Sicilia

Regione, ok della giunta Musumeci a schema norme attuazione statuto

L'Assessore Armao: "Evitata paralisi di comuni e città metropolitane"
ENTI LOCALI
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – La Giunta Regionale presieduta da Nello Musumeci, su proposta dell’assessore all’Economia Gaetano Armao di concerto con l’assessore alle Autonomie Locali Marco Zambuto, ha approvato lo schema di norme di attuazione dello Statuto speciale in materia di armonizzazione di sistemi contabili e di perequazioni finanziaria in favore di comuni, liberi consorzi e città metropolitane della Regione Siciliana, che prevede per gli enti locali, in sede di prima applicazione, il differimento al 30 novembre 2021 dell’approvazione dei rendiconti di gestione, dei bilanci di previsione, autorizzando al contempo la proroga dell’esercizio provvisorio. “Con questo provvedimento – ha commentato Armao – si evita la paralisi degli Enti Locali e delle Città Metropolitane per i quali il Governo nazionale ha tentato di offrire adeguate soluzioni finanziarie, anche in considerazione dei riflessi sulle facoltà assunzionali dei suddetti enti ed al fine di garantire i servizi essenziali erogati dai comuni a cittadini e imprese. Il Governo Musumeci continuerà ad affrontare questa delicata situazione al tavolo costituito con il Mef per la rinegoziazione degli accordi Stato – Regione, che dovrà assumere in tempi brevi adeguate determinazioni alle molteplici criticità finanziarie dei comuni, acuitesi per il perdurare degli effetti della pandemia, e più volte segnalate dalla Regione, dall’ANCI e dalle associazioni di tutela degli enti locali”. “È un segnale importante – ha aggiunto Zambuto – nei confronti dei Comuni Siciliani da parte del Governo Musumeci. Un segnale di attenzione nei confronti dei Comuni impegnati a fronteggiare ogni giorno una condizione economica e sociale difficile”


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.