Renzi sconfessa i suoi: "Italia Viva non appoggia Lagalla" - Live Sicilia

Renzi sconfessa i suoi: “Italia Viva non appoggia Lagalla”

Giusto Catania: "Plateale imbarazzo per il supporto al candidato voluto da Cuffaro e Dell'Utri“
PALERMO
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – “Su Palermo, a differenza di quello che volevano fare gli esponenti palerminati di Italia Viva, non appoggiamo la coalizione di Roberto Lagalla (centrodestra, ndr), nel modo più categorico. E se Lagalla vincerà noi saremo all’opposizione”. Lo ha detto Matteo Renzi dopo l’udienza a Genova contro la richiesta di archiviazione della sua denuncia contro i pm fiorentini per l’indagine Open.

La risposta di Giusto Catania: “L’imbarazzo è plateale e i suoi sostenitori negano”

“Evidentemente l’imbarazzo per il sostegno a Lagalla è cosi plateale che perfino i suoi sostenitori negano di supportare il candidato voluto da Cuffaro e Dell’Utri – dichiara l’assessore alla mobilità Giusto Catania -. Solo così si possono interpretare le parole di Matteo Renzi che nega perfino le scelte del suo partito e dei suoi uomini a Palermo. Tuttavia – conclude Catania – la posizione di Renzi non mi pare una grande novità: Italia viva, fin dalla sua nascita, gioca sempre con due mazzi di carte: partecipa alle coalizioni e poi si comporta da voltagabbana. Lo ha già fatto con Orlando”. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Renzi ha sconfessato i suoi con una chiarezza ed una determinazione inusitata nella politica italiana e da apprezzare senza riserve, secondo me. Cosa ne sarà ora della sezione palermitana di IV è l’ultimo dei miei pensieri. Palermo non è il centro del mondo

    Palermo è un opera d arte che deve essere tutta riqualificata in termini di decoro mobilità arredo urbano pulizia civiltà e regole di civile convivenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.