Ricerca, Messa: entro giugno 1,6 miliardi per 5 nuovi poli di innovazione - Live Sicilia

Ricerca, Messa: entro giugno 1,6 miliardi per 5 nuovi poli di innovazione

L'annuncio della ministra dell'Università Maria Cristina Messa: uno di questi poli sarà in Sicilia
PNRR
di
0 Commenti Condividi

ROMA – Entro fine giugno saranno stanziati 1 miliardo e 600 milioni per 5 poli di innovazione distribuiti in tutta Italia: lo annuncia la Ministra dell’Università e della Ricerca Cristina Messa durante l’evento “L’Italia del Pnrr: il ruolo delle biotecnologie”. Due di questi centri saranno al Sud, in Campania e in Sicilia.

“Nel mezzogiorno università e centri di ricerca costituiscono un baluardo – afferma la ministra – è il mondo dell’impresa a dover lavorare meglio ed essere più presente. Purtroppo nel nostro Paese il divario territoriale continua ad essere enorme, nonostante i fondi destinati allo sviluppo del meridione”.

I cinque centri che riceveranno i finanziamenti saranno costituiti sia dal mondo della ricerca presente sul territorio sia dal mondo dell’impresa. “Come requisito fondamentale per la presentazione delle domande abbiamo posto l’aggregazione tra i vari centri di ricerca presenti nelle diverse zone”, spiega Messa, che quindi devono lavorare insieme, in modo da facilitare l’attrazione di investimenti da parte delle aziende. I cinque centri lavoreranno nel campo dell’agritech, della terapia genica, della biodiversità e della mobilità sostenibile.

“Le imprese hanno risposto molto bene e dimostrano che ci sono e che vogliono sedere al tavolo”, ha aggiunto la ministra durante l’evento “L’Italia del Pnrr: il ruolo delle biotecnologie”, organizzato da Federchimica Assobiotec e Corriere della Sera.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.