Rifiuti nel catanese, sporcaccione incastrato dai video - Live Sicilia

Rifiuti, sporcaccione incastrato dalle telecamere

Ad Aci Sant'Antonio è tolleranza zero per chi non rispetta le regole del conferimento
IMMONDIZIA
di
0 Commenti Condividi

Va avanti senza sosta la lotta agli sporcaccioni sull’intero territorio santantonese.

Le telecamere hanno immortalato ancora una volta personaggi che, come nel caso presentato nelle immagini allegate al Comunicato, non si fanno scrupoli nel liberarsi indiscriminatamente dei rifiuti.

“Sembra una lotta impari, quella zona era stata appena ripulita e solo dopo qualche ora c’erano già tre buste gettate da questo zozzone – ha dichiarato l’Assessore all’Ecologia, Quintino Rocca – Non possiamo, però, cedere allo scoramento di fronte a questi gesti. Anzi: stiamo rafforzando il servizio di videosorveglianza con altri impianti. Non la daremo vinta!”.

Il Sindaco, Santo Carusocondanna fermamente una simile condotta: “Questa gente evidentemente ignora le regole basilari del vivere civile. Insozzare così il territorio è, appunto, da incivili, e da incivili dovranno fare i conti con la legge. Mi auguro, però, che la punizione induca ad una riflessione: capire che un errore simile coinvolge anche loro perché questo è il loro territorio e non sono immuni dal fare le spese di simili aggressioni all’ambiente. Un ragionamento di questa portata sarebbe un passo in avanti verso un futuro meno sporco e più consapevole, e mi auguro che venga fatto”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.