Rubano profumi, arrestati a Catania Live Sicilia

Rubano profumi alla Rinascente: arrestati taccheggiatori

I carabinieri li hanno bloccati e perquisiti
CATANIA
di
0 Commenti Condividi

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato in flagranza di reato per “furto” un 33enne tunisino ed una 34enne marocchina, entrambi pregiudicati.  

Al riguardo gli operanti, a seguito di una segnalazione alla Centrale Operativa, sono tempestivamente intervenuti presso il negozio “Rinascente”, dove era stato segnalato che una coppia stava cercando di trafugare dei prodotti di valore dal reparto profumeria. 

Giunti in via Sant’Euplio, a circa 50 metri dal grande magazzino, i militari hanno quindi intercettato l’uomo, già fermato da un Carabiniere libero dal servizio, che attirato dall’allarme degli addetti alle vendite, aveva impedito che il ladro potesse guadagnare la fuga. Immediatamente perquisito, sono stati rinvenuti nel suo zaino quattro profumi di una nota marca, del valore complessivo di 450,00 €, dai quali aveva divelto l’etichetta dell’antitaccheggio. 

Intanto una seconda pattuglia, recatasi direttamente all’uscita principale del negozio, individuava e bloccava la complice, che all’interno di una busta aveva nascosto altri quattro profumi dal valore complessivo di 700 €, anche questi privi di etichetta antitaccheggio. 

La coppia è stata posta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, che ha convalidato l’arresto e disposto per entrambi la misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *