Ars, salta il terzo mandato per i sindaci Live Sicilia

Salta il terzo mandato per i sindaci dei piccoli Comuni siciliani

Stop in commissione
0 Commenti Condividi

PALERMO – Niente terzo mandato consecutivo, almeno in questa tornata elettorale, per i sindaci nei Comuni siciliani fino a 15mila abitanti. La commissione Affari istituzionali dell’Ars, presieduta da Stefano Pellegrino (Fi), ha accantonato il disegno di legge, rinviando alla capigruppo dell’Ars la decisione se portare a sala d’Ercole il testo con la deroga ma solo a partire dal 2023.

Mentre la commissione stava esaminando il ddl il presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè ha telefonato a Pellegrino: “Non si può approvare una deroga quando già in alcuni comuni sono stati individuati i candidati e si è già in campagna elettorale”, è stato più o meno il discorso di Miccichè che ha convinto la commissione a mettere in stand by il testo. Probabile invece che l’emendamento che prevede l’aumento degli stipendi per sindaci e assessori, in applicazione alla normativa nazionale, sia stralciato e portato comunque in aula.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.