Salvini a Palermo: "Puntiamo a governatore della Lega" VIDEO - Live Sicilia

Salvini a Palermo: “Puntiamo a governatore della Lega” VIDEO

Ecco cosa ha detto Matteo Salvini a Palermo dopo l'incontro con Luca Sammartino
ASSESTAMENTO NEL CENTRODESTRA
di
20 Commenti Condividi

PALERMO – Matteo Salvini a Palermo convoca i dirigenti della Lega per consacrare l’ingresso di Luca Sammartino e Valeria Sudano nel partito. Il segretario del Carroccio ha incontrato i due prima di iniziare l’incontro con i parlamentari, nazionali ed europei, eletti in Sicilia per la Lega. E’ un Salvini evidentemente soddisfatto di essere al centro di quella che lo stesso Sammartino ha definito “una fase concitata della politica siciliana”.

La Lega punta alla presidenza della Regione

“L’ambizione che sia la Sicilia – dice Salvini – ad essere la prima grande regione del Sud ad avere un candidato, uomo o donna, governatore espresso dalla Lega l’ho fatta in passato e la ribadisco a maggior ragione oggi. Non chiedetemi nomi che ancora manca un anno e mezzo e noi ci stiamo preparando ad essere pronti, nel frattempo puntiamo a lavorare bene. siamo in maggioranza e vogliamo fare ancora di più. Se aumenterà il peso della Lega nel parlamento regionale sarà anche più facile pesare di più”. Sull’operato del presidente della Regione Nello Musumeci, Salvini ha risposto in modo secco: “Un buon governatore”.

Il vertice regionale

Salvini ha incontrato deputati europei, nazionali e regionali, il coordinatore regionale Nino Minardo e i dirigenti siciliani del partito. Un direttivo che serve a chiarire e a spiegare le ragioni dell’ingresso della senatrice Valeria Sudano e del deputato regionale Luca Sammartino (fino ad oggi in Italia Viva), dopo i malumori interni sollevati da parte di qualche dirigente di vertice. “Sono qua a fare il punto su una Lega che cresce, come tesserati, come amministratori locali, che sta viaggiando fortissimo, tra le prime in Italia per firme sui referendum sulla giustizia. Se ci sono parlamentari nazionali e regionali, sindaci che chiedono di entrare per me è motivo di orgoglio. Ne parlo con i dirigenti del movimento visto che per noi il territorio esiste, non siamo un partito di plastica o che vive su internet”.

Elezioni 2022, “tutto passa dalla Sicilia”

“La Sicilia sarà centrale più di altre – sottolinea il segretario della Lega -. Ci sarà il voto alla Regione, quello per il comune di Palermo e il voto per le elezioni politiche. Tutto passa dalla Sicilia e quindi dedicherò particolare cura, amore, attenzione e presenza a Palermo e alla Sicilia. Perché da sempre quello che accade in Sicilia poi accade a livello nazionale. Ricordo il 61 a zero e mi piacerebbe ritornare al 61 a zero, con volti ed equilibri diversi e con la Lega protagonista.” Uno storico trionfo del centrodestra, allora Casa delle Libertà, nel 2001.

Le critiche al sindaco di Palermo

“Palermo – ha continuato – non si merita altri Orlando. Disservizi, dai rifiuti per strada alle bare che non trovano pace. Palermo è una delle grandi capitali europee e non merita questa sciatteria.”

I processi di Salvini e Sammartino

“Anche io ho numerosi processi, qua a Palermo”, ha detto Salvini facendo riferimento ai processi a carico di Luca Sammartino per corruzione elettorale. Il leader della Lega, invece, è imputato perché, da ministro, avrebbe sequestrato 147 migranti vietando uno sbarco da una nave della ong Open Arms.

Guarda il video


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

20 Commenti Condividi

Commenti

    Se Musumeci volesse bene alla Sicilia dovrebbe dimettersi istantaneamente così che farebbe scoppiare il petardo nelle mani di trasformisti spregiudicati e non rispettosi della Costituzione.
    Musumeci mi auguro li faccia se non vuol passare alla storia come il peggior presidente tra tutti.

    La Lega va talmente forte che era stato comunicato nei giornali il rinvio della missione siciliana di Salvini. perchè? Paura di contestazioni come in passato?
    Ormai Salvini per non essere contestato deve venire a sorpresa?
    ah ah ah
    fuori i leghisti dalla Sicilia!
    Mai con Salvini!

    Le contestazioni in Sicilia sono finite da tempo.

    Purtroppo sarà votata anche se non credo riusciranno a piazzare un governatore leghista . E me lo auguro !

    Considera che la Lega alle elezioni Europee 2019 fu il secondo partito in Sicilia.

    In tutta Italia ancora aspettano che la lega mantenga la promessa di ripristinare le province con tanto di elezione diretta, assessori e consiglieri provinciali.
    Anche in Sicilia tutti aspettano che musumeci mantenga impegno di ripristinare province, consiglieri provinciali, giunte provinciali, presidenti di provincia ed elezioni dirette. Il bello che solo per questo molti di sinistra hanno votato musumeci.

    No alle province.

    Prima parlano male dei sudisti poi vengono a cercare voti

    ci potrebbero essere fino a 10 candidati governatori e un governatore potrebbe essere eletto con meno del 20 per cento. ci potrebbero essere:
    candidato del pd – renziani- calenda
    candidato di forza italia-udc-centristi
    candidato della lega
    candidato di fratelli d’italia- diventerà bellissima
    candidato dei cinquestelle
    candidato della sinistra alternativa
    candidato area cateno de luca
    candidato civici con silvana grasso

    Sei abituato con la tua sinistra, spesso divisa.

    Prima gli Immigrati.

    Hanno festeggiato spegnendo 3 candeline, una per il processo di Giussanone con l’alabarda e due per i rinvii a giudizio di Sammartino per corruzione elettorale? Prosit!!!

    Potrei votare la Lega a livello regionale, comunale, sulla storiella che la Lega era una forza politica del Nord non mi interessa.

    Complimenti….. una bella cultura di respiro……

    Capisco il risentimento dei siciliani nei confronti delle trascorse amministrazioni che di fatto hanno tradito le nostre aspettative. Però non mi capacito come un siciliano possa dare il voto ad un partito, la Lega, che deve la sua fortuna ad anni di dare addosso ai meridionali. La Lega è il partito di chi al nord ha sullo stomaco i terroni, di chi è convinto che il problema dell’Italia sono i meridionali fannulloni, sanguisughe, mafiosi e quant’altro.

    Perchè tutti dimenticano che la LEGA è stata condannata in CASSAZIONE a restituire 49 milioni di euro che truffò allo Stato e quindi a tutti gli italiani quando BOSSI,BELSITO e i segretari che seguirono cioè Maroni e Salvini presero quei soldi che furono fatti sparire dalle casse senza dare spiegazioni?

    Io voterò lega perché il kapitone mantiene le promesse… come le accise sulla benzina e tante altre min…te!
    ahahahah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.