Sequestro beni a imprenditrice del settore assistenza anziani - Live Sicilia

Sequestro beni a imprenditrice del settore assistenza anziani

Indagini della Dia nei confronti di una Onlus di Agrigento 
DIREZIONE ANTIMAFIA
di
0 Commenti Condividi

PALERMO- Un sequestro preventivo di beni per un valore complessivo di 750mila euro, finalizzato alla confisca per equivalente, nei confronti di una imprenditrice agrigentina che opera nel settore dell’assistenza agli anziani e disabili, e’ stato eseguito dalla Dia. La donna e’ indagata dalla Procura diretta da Salvatore Vella e dal pm Gloria Andreoli, per i reati di appropriazione indebita ed auto riciclaggio.

L’attivita’ degli investigatori della Dia attraverso l’analisi di scritture contabili, libri sociali, movimentazione di rapporti finanziari e altro materiale documentale, ha permesso, sostanzialmente, di ricostruire il modus operandi dei soggetti coinvolti accertando come siano riusciti nel tempo a reimpiegare il denaro provento dell’attivita’ illecita scaturita dalla gestione di una societa’ cooperativa Onlus. Il provvedimento di sequestro riguarda 10 immobili e due conti correnti bancari. I particolari verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si svolgera’ questa mattina presso gli uffici della Procura di Agrigento alle 11. Ghostwriter Deutschland ha collaborato alla stesura di questo articolo.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *