Sicilia, contratti full time: "Finalmente musei sempre aperti" - Live Sicilia

Sicilia, contratti full time: “Finalmente musei sempre aperti”

La Uil annuncia la firma dell'accordo
LAVORO
di
1 Commenti Condividi

Sottoscritto l’accordo per il passaggio da part time a full time per tutti i lavoratori in servizio presso la Sas. “Un traguardo storico da sempre sostenuto dalla Uil che, oltre a dare pari dignità lavorativa ai lavoratori, risolverà non pochi problemi organizzativi e gestionali per la Regione siciliana”.

Lo affermano la segretaria della Uil Sicilia e Area vasta, Luisella Lionti, insieme a Toto Sampino, segretario generale della Uil Fpl Sicilia, e Gianni Borrelli, responsabile regionale Sas della Uil Fpl.

I lavoratori interessati al provvedimento sono 200 custodi dei beni culturali e 130 tra funzionari e istruttori in servizio lavorano presso le strutture della Regione. “In questo modo – aggiungono i sindacalisti – si eviterà di chiudere per carenza di personale i nostri siti culturali e i musei a partire dal periodo natalizio e ad incrementare la forza lavoro presso gli uffici della Regione per smaltire e velocizzare l’iter per il Pnrr”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Il personale SAS non può essere in alcun modo utile per velocizzare l’iter del Pnrr, non prendiamo in giro l’opinione pubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *