Sicilia, Schifani: "Impegno costante per tutela isole minori"

Sicilia, Schifani: “Impegno costante per tutela isole minori”

Apprezzamento da parte di Federalberghi e delle associazioni al presidente della Regione siciliana
ISOLE MINORI
di
0 Commenti Condividi

Apprezzamento da parte di Federalberghi e delle associazioni delle isole minori della Sicilia è stato espresso al presidente della Regione Renato Schifani per essersi adoperato per il ripristino delle linee essenziali statali e, come scrivono in una nota, “per la sensibilità dimostrata nel riconoscere la necessità e l’opportunità di equiparare la tariffa dei biglietti dei lavoratori pendolari a quella dei residenti”. L’apprezzamento, infatti, arriva cinque giorni dopo la proposta presentata dal presidente Schifani a Palazzo d’Orlèans, che prevede tariffe agevolate per tutti quei lavoratori, come insegnanti, operatori sanitari e forze dell’ordine, che svolgono una funzione pubblica nelle isole minori della Sicilia.

Schifani: “Ridurremo al minimo i disagi per i cittadini”

“La mia – ha commentato il presidente Schifani – sarà un’azione costante per cercare di tutelare e valorizzare le straordinarie specificità di questi territori e ridurre al minimo i disagi per i cittadini. In merito alle tariffe, stiamo attivando la necessaria interlocuzione con le compagnie marittime e ne valuteremo la fattibilità. Ci confronteremo ancora con i soggetti interessati nell’ambito del tavolo tecnico regionale che, come abbiamo annunciato, costituiremo anche con l’assessore delle Infrastrutture e della mobilità, Alessandro Aricò. Rimane, comunque, nostra ferma intenzione anche la riattivazione dell’ufficio Isole minori presso la Regione Siciliana, così da poter affrontare con la giusta attenzione le loro peculiarità”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *