Sicilia senza controlli: “aggirata”ordinanza di Musumeci FOTO - Live Sicilia

Sicilia senza controlli: “aggirata”ordinanza di Musumeci FOTO

Da Palermo a Giardini Naxos, pochissime verifiche, niente mascherine, niente green pass
FARSA ANTICOVID
di
20 Commenti Condividi

PALERMO – Da Giardini Naxos a Palermo, pochissimi controlli sulle spiagge, di fatto è stata aggirata l’ordinanza anticovid del presidente della Regione Nello Musumeci.

Cosa prevedeva

“Nei giorni 14, 15 e 16 agosto 2021 – ha scritto il Presidente della Regione – i Sindaci provvedono con propria ordinanza a disporre misure di contenimento per il Ferragosto, quali il divieto di falò in spiaggia, i divieti di assembramento, l’obbligo di utilizzo della mascherina nei luoghi turistici particolarmente frequentati e ogni altra misura utile a prevenire la diffusione del virus”.

Ordinanza disattesa

Il problema risiede nell’applicazine formale dell’ordinanza di Musumeci. Sia nel palermitano, che nel messinese, sono stati segnalati a LiveSicilia numerosi assembramenti senza alcun rispetto del distanziamento, né delle regole.

Giardini Naxos, una delle numerose feste in spiaggia con annessa discoteca abusiva in un lido

Non si contano i lidi trasformati in discoteche abusive con casi eclatanti a Giardini Naxos e Recanati. Le tendopoli, le feste. Niente mascherine, nessuna “misura utile a prevenire la diffusione del virus”.

Invia la tua segnalazione a redazione@livesicilia.it

Controlli farsa a Giardini Naxos, persone in fila per ballare in un lido mentre le discoteche sono “formalmente” chiuse


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

20 Commenti Condividi

Commenti

    Per non parlare che nel decreto di Nello Musumeci si parla solamente di controlli in porti ed aeroporti come se la gente arrivasse soltanto con navi ed aerei (non sono stati citati solo eventuali alieni in arrivo con astronavi dallo spazio). Ed invece come la mettiamo con tutte le migliaia di turisti già giunti con auto, moto, camper ed imbarcazioni in Sicilia anche dall’estero per i quali non è stato previsto alcun controllo?. Nellooooooooooooooooo…….

    Fate solo chiacchiere, siete soltanto politici che pensate ai vostri interessi e giocate sulla pelle dei cittadini. Dovete andare tutti via ma senza fare candidare i vostri amici, altrimenti glielo dite sempre voi cosa devono fare. Ci vuole una rivoluzione e ricominciare da zero. Buffoni e mangia franchi.

    Già,vanno in cerca di consenso e visibilità x loro o amici che faranno eleggere x comandare da fuori,personaggi indegni e altro ancora che non scrivo x non essere censurato.

    Ormai sono come certe malattie incurabili, non debellabili!

    Non solo i cittadini disattendono le norme anticovid, ma anche le istituzioni non controllano . Mio figlio il 13/7 u.s. è rientrato dalla Francia in un aeroporto invaso da turisti accalcati per il ritiro bagagli a cui nessuno ha chiesto di accedere nell’area anticovid per un tampone. Mio figlio già in possesso di green pass ha dovuto farlo , per venire a contatto dei familiari, a proprie spese presso una farmacia.
    I controlli in aeroporto sono inesistenti.

    Come diceva in un suo film il grande Alberto Sordi….
    Io so Io e voi non siete nessuno.

    Ancora i musumeci e company non hanno capito che la gente è stanca di essere presa in giro e possono fare tutte le ordinanze che vogliono tanto nessuno le seguirà

    Fare una ordinanza ci si impiega un attimo. Farla rispettare e dare comunque un senso alle cose è un altro. Ordinanza senza controlli sono solo una PRESA in GIRO

    Fanno le ordinanze e si sono (ri) parati…………..:! Ma i controlli chi li dove fare? Nessuno?

    E’ solo retorica

    Presidente Musumeci, anch’io a parole potrei governare al suo posto!

    Sono andati,anche il questore,nei posti che sapeva gia non avrebbero trovato alcuna resistenza come barcarello e non arenella dove tende,barbecue e musica non sono mancati.

    Ci vuole coraggio e soprattutto volontà.
    Il problema si risolve………….. abolizione di tutte le Polizia Municipali, Provinciali e del Corpo Forestale Regionale ( quelli con competenze di polizia) e creazione di un unico corpo di polizia regionale così come in catalunia

    Una ordinanza , che non preveda , sanzioni pesanti , per chi non li rispetti , è poco
    utile . Infatti ! Come se i nostri politici , non sapessero in partenza il risultato negativo !
    Non è la prima che succede , la seconda , la terza , si corregge , se no , è messa lì
    pour parler . Sembrano sprovveduti , caduti dalle nuvole , invece sanno , un ipotetico
    elettorato , non si attacca , si accarezza . E noi dovremmo continuare a votare , per
    questi campioni , ormai li abbiamo provati , continuano a buttare coriandoli di decreti ,
    che poi non hanno successo . E poi perché non prevedere controlli nelle ville dei così
    detti benestanti , dove si sono organizzati , festini vari , con spruzzate di alcolici , anche
    super , di varie altre droghe , droghette , drochine ! E i potenti non si disturbano .
    P.S. l’opposizione , non l’abbiamo ancora sentita , non è che sono ancora stordite ?

    BRAVI AVETE FATTO BENE.AVETE ASCOLTATO LE MI PAROLE BRVI

    Se ai Lidi balneari togliessero la concessione demaniale, tutto ciò verrebbe limitato, basterebbe applicare l’art. 47 del Codice della navigazione!

    Emettere le ordinanze è facile, siamo tutti capaci. E’ farle rispettare che diventa poi problema, perchè politicamente è una cosa impopolare!! Quindi la risposta è questa!

    […] sulle spiagge, ma molti giornali locali hanno pubblicato notizie e foto che mostrano come le regole siano state disattese in molte località dell’isola. Nonostante questo, Musumeci ha definito le nuove misure sui 55 […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.