Soriano incontra Lagalla: "Focus sul Barbera" VIDEO

Soriano incontra Lagalla: “Focus sul Barbera” VIDEO

Tra i presenti anche Dario Mirri, Gaetano Armao, Diego Gigliani e Alberto Galassi
NUOVA SOCIETÀ
di
3 Commenti Condividi

PALERMO – Giornata di presentazione per la nuova società a capo del Palermo FC. Il City Football Group, questa mattina, tramite la figura di Ferran Soriano, è intervenuto in conferenza stampa insieme al presidente Dario Mirri per spiegare e definire i dettagli dell’acquisizione dell’80% delle quote del club rosanero. Nel pomeriggio, la delegazione della holding si è spostata a Palazzo delle Aquile per incontrare il sindaco Roberto Lagalla. Al termine del summit, durato circa 40 minuti, il primo cittadino del capoluogo siciliano ha spiegato quanto approfondito con i membri del CFG.

LAGALLA

“Il momento è sicuramente entusiasmante, anche sulla scia della recente promozione in Serie B. Durante l’incontro non ci siamo nascosti le attese che i palermitani ripongono in questa nuova governance, che va in assoluta continuità con la gestione Mirri. Una gestione, quest’ultima, assolutamente positiva – spiega Lagalla dopo l’incontro -. L’impegno della nuova proprietà mi è sembrato serio e responsabile, c’è una buona volontà e un grande desiderio di fare. Abbiamo affrontato anche il tema dello stadio, che grazie all’impegno della Regione potrà essere oggetto di un primo restyling. Più tardi verrà poi dato spazio e riflessione per eventuali e significativi interventi di restaurazione”.

“Dobbiamo creare le condizione per una maggiore attrattività del nostro principale impianto sportivo – prosegue il sindaco -. Diventa un fatto di risonanza locale ma anche internazionale. Significa potere immaginare una più stabile frequenza di significativi eventi sportivi nella nostra città. Uno stadio riqualificato significa aprire la porta ad eventi che da troppo tempo sono legati alla nostra città. Ci siamo focalizzati e intrattenuti sulla dimensione sportiva di questa presenza societaria a Palermo, convinti come siamo che la partenza anche da un semplice restyling possa costituire un’occasione importante per fare di Palermo un attrattore turistico, culturale e di intrattenimento”, ha concluso il primo cittadino.

ARMAO

Tra i presenti durante l’incontro, anche il vice presidente della Regione Sicilia Gaetano Armao: “La cooperazione tra Regione e Comune è positiva, ancora di più oggi con la nuova amministrazione. Il rilancio della città vede anche come argomento principale lo stadio, con la nuova proprietà della squadra che ha manifestato l’interesse ad effettuare i primi interventi che potremmo condividere con l’amministrazione comunale e regionale. Sarà un rilancio dello stadio in una prospettiva nazionale e internazionale come merita la nostra città e la nostra squadra. Avevamo ipotizzato con il Comune della realizzazione di un nuovo stadio. Quindi tutto quello che va in direzione di una modernizzazione, di un efficientamento energetico e di una rifunzionalizzazione, come fatto in occasione della partita della Nazionale Italiana. Le valutazioni sono ovviamente della proprietà e del sindaco Lagalla”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Armao vede arabi, e parte subito cil suo sorrisino

    Lo stadio resti il Renzo Barbera, migliorato laddove serva, ma senza stravolgerlo, senza costruire cattedrali nel deserto, senza stadi chiusi dove manca l’aria (a maggior ragione con la pandemia lo stadio deve essere il più aperto possibile).
    Ogni cosa va adattata al luogo.
    Palermo non è New York, nè Dubai, nè Manchester nè Torino..

    Vorrei capire cosa c’entrano i politichesi con i traguardi sportivi di un club che ha creato un successo per proprie capacità…. si vergognino !!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.