Tari, il M5s: no all'aumento della tassa per le fasce deboli - Live Sicilia

Tari, il M5s: no all’aumento della tassa per le fasce deboli

La nota dei consiglieri del Movimento 5 Stelle, Viviana Lo Monaco, Antonino Randazzo e Concetta Amella
PALERMO
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – “La proposta degli Uffici del Comune di Palermo di cancellare le agevolazioni e le esenzioni della Tassa sui rifiuti (Tari) per i cittadini più fragili è assolutamente irricevibile. Invitiamo i Gruppi politici presenti a Sala delle Lapidi a non limitarsi a fare comunicati stampa propagandistici, con fini da campagna elettorale. Noi del MoVimento 5 Stelle vi proponiamo un atto concreto nei confronti dei cittadini palermitani: domani chiediamo insieme l’immediato prelievo e la votazione in Consiglio comunale della proposta di deliberazione che mira a ‘eliminare l’articolo 11 del Regolamento Tari’ per procedere a respingerla bocciandola in Aula”. Lo dicono i consiglieri del Movimento 5 Stelle, Viviana Lo Monaco, Antonino Randazzo e Concetta Amella. Per i tre esponenti pentastellati, “saranno sufficienti pochi minuti – scrivono in una nota – per dare concretezza ed efficacia alle tante parole”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    I Sigg: stellati non capiscono nemmeno che la munnizza non ha fascia. E’ munnizza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *