Trapani, maxi lavoro per la Guardia Costiera a Ferragosto - Live Sicilia

Trapani, maxi lavoro per la Guardia Costiera a Ferragosto

Tutti gli interventi.
0 Commenti Condividi

TRAPANI – Hanno avuto il loro bel da fare gli equipaggi della Guardia Costiera trapanese in questo fine settimana ferragostano. Il bilancio tra sabato e lunedì è quello di 12 persone salvate mentre si trovavano in difficoltà in mare. Il primo intervento sabato verso le 17 quando la motovedetta cp 770 di Trapani ha dato soccorso ad una imbarcazione adibita al trasporto di turisti, rimasta in balia del mare, e che rischiava di urtare contro la scogliera dell’isola di Levanzo. E così mentre un militare saliva a bordo e si metteva alla guida del natante, sopraggiungeva da Favignana l’idroambulanza il cui personale si prendeva cura del malcapitato, sbarcato poi sull’isola di Favignana per le successive cure.

Infortunio in mare poi domenica mattina per un velista che attraversava il tratto di mare vicino l’isola di Formica. Muovendo alcune cime si era ferito ad una mano. Domenica pomeriggio la Guardia Costiera ha tirato fuori da una delle secche di Nubia l’imbarcazione a motore di un diportista salvando il natante dall’affondamento. Nelle ore del fine settimana di Ferragosto numerose le unità della Guardia Costiera in servizio in mare per monitorare il traffico diportistico, mentre pattuglie a piedi hanno presidiato le zone balneari, tra Marausa, Custonaci, Cornino e Bonagia, dove è stata anche impedita la sosta ed il parcheggio di camper, auto e motorini in prossimità del litorale vicino al mare.

Nelle tre isole delle Egadi numerosi sono stati i controlli relativi alla sicurezza della navigazione anche delle unità di linea, che hanno garantito il collegamento del porto di Trapani e il traffico navale è stato costantemente monitorato attraverso i sistemi informatici di tracciamento installato presso la sala operativa della Guardia Costiera.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.