Sicilia, Trizzino: "Schifani? Solita minestra riscaldata" - Live Sicilia

Trizzino: “Schifani? La solita minestra riscaldata”

Stoccata del deputato di Azione
REGIONALI
di
3 Commenti Condividi

PALERMO – Stoccata di Azione al candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Siciliana Renato Schifani. “La solita minestra riscaldata la candidatura alla presidenza della regione di Renato Schifani e presto il grande regista Miccichè se ne accorgerà, se già non si è pentito di averlo candidato – dice il deputato nazionale dei calendiani Giorgio Trizzino -. Il voto moderato è destinato a confluire nel terzo polo che Azione ed Italia Viva hanno affidato alla guida di Gaetano Armao per vincere le elezioni regionali”.

“Competenza e concretezza – aggiunge Trizzino – saranno le parole con cui convincere i siciliani che finalmente saranno rappresentati da chi si batterà per risolvere i loro problemi. La Sicilia e il Sud ricompaiono nel programma del terzo polo che si intesta la battaglia per cambiare le regole della politica”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Schifani è un perenne calato dall alto prima come senatore senza nemmeno un voto poi come presidente del senato eletto dalla
    Maggioranza bulgara dei suoi sodali parlamentari : come avvocato non ha mai brillato per competenza
    Uno come tanti ,
    Se facesse il presidente della
    Regione sarebbe un disastro molto meglio Armao più competente e molto più onesto

    forse sarà una minestra riscaldata. questo lo vedremo. ma questo signore che non so a quale partito appartenga, che minestra ci ha saputo dare negli ultimi anni. Il successo corrode chi non c’è lha.

    Appunto, ri- compaiono solo alle elezioni….con borse piene di soldi che si sono guadagnati ….ma i voti chi glieli da?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.