Violenza sulle donne, scuola e Carabinieri per la prevenzione - Live Sicilia

Violenza sulle donne, scuola e Carabinieri per la prevenzione

L'istituto Vaccarini tra le tre scuole selezionate a livello nazionale per l'iniziativa dell'Arma
CATANIA
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Nell’ambito di un progetto promosso dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, finalizzato al coinvolgimento degli studenti e studentesse nella creazione di prodotti grafici, fotografici ed audiovisivi per sensibilizzare e promuovere la prevenzione e il contrasto alla violenza sulle donne, sono state selezionate 3 scuole a livello nazionale, rispettivamente per il nord, per il centro e per il sud d’Italia, con indirizzo grafico compreso nel piano dell’offerta formativa.

Per il sud è stato selezionato l’Istituto di Istruzione Superiore G.B. Vaccarini di Catania in quanto prevede, appunto, un percorso specialistico di studio di “Grafica e Comunicazione”, ove, nella mattinata odierna, si è tenuto un incontro tra gli studenti e l’Arma dei Carabinieri durante il quale sono stati trattati tutti i temi afferenti alla violenza sulle donne, ai maltrattamenti e agli atti persecutori, in modo da fornire ai ragazzi sia la conoscenza necessaria per svolgere il progetto, sia per sensibilizzarli e formarli sulla delicata materia.

All’incontro hanno partecipato, oltre alla dirigente scolastica Salvina Gemellaro, che ha fatto gli onori di casa, per l’Arma dei Carabinieri il Capitano Roberto Martina, comandante della Compagnia Piazza Dante, il Luogotenente Manlio Iacona, referente provinciale per l’Arma dei Carabinieri della rete nazionale di monitoraggio sul fenomeno della violenza di genere, il Maresciallo capo Francesca Lamanna, ufficiale di polizia giudiziaria e psicologa della Sezione Atti Persecutori del RACIS di Roma collegata in video-conferenza, e Carmen BBosco, dell’associazione onlus Thamaia-Centro Antiviolenza di Catania.

I circa 100 ragazzi e ragazze intervenuti all’incontro hanno manifestato un vivo interesse per i temi trattati e si sono dimostrati particolarmente attenti ai vari interventi tenuti dagli esperti della materia.

Anche con questa iniziativa, l’Arma dei Carabinieri ha confermato la propria attenzione sulla delicata materia impegnandosi, non solo nella repressione degli odiosi reati contro le donne, ma anche nella formazione della sensibilizzazione dei più giovani sul tema.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published.