Zamparini crede in Lopez | "La matematica non ci condanna" - Live Sicilia

Zamparini crede in Lopez | “La matematica non ci condanna”

Il patron del Palermo accoglie il nuovo tecnico e parla della sfida di domenica a Napoli.

calcio - serie a
di
10 Commenti Condividi

PALERMO – Maurizio Zamparini crede in Diego Lopez, e nella possibilità di compiere il miracolo che porti alla salvezza del Palermo. Il patron del club di viale del Fante ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss nel giorno dell’annuncio della sostituzione del dimissionario Eugenio Corini. Il tecnico uruguaiano è arrivato con entusiasmo in Sicilia, e Zamparini confida nella sua voglia di fare bene e nelle sue doti di tecnico emergente e grintoso per riuscire a completare la clamorosa rimonta: “Spero che con Diego Lopez si possa centrare l’obiettivo della salvezza. Deve essere bravo a dare la scossa alla squadra, il nostro direttore sportivo Salerno ha grande fiducia nelle sue capacità e io stesso spero ancora di ottenere la salvezza. Finchè non saremo condannati dalla matematica tutto è possibile, serviranno su per giù due punti a partita, confido in una inversione di tendenza”.

Si è parlato più di una volta del possibile ritorno di Davide Ballardini, ma alla fine il ricongiungimento non è avvenuto. Zamparini ammette che la sua eventuale permanenza dopo la fine del mercato estivo avrebbe portato giovamento alla causa del Palermo: “Se fosse rimasto forse avremmo qualche punto in più a questo punto della stagione, almeno sette/otto in più secondo me”.

Domenica si gioca a Napoli la sfida tra le uniche piazze del Meridione presenti in serie A. Zamparini ammette che sarà durissima evitare la sconfitta a Fuorigrotta, e parla anche di ciò che serve per portare avanti una squadra di calcio al Sud: “Domenica sera ci aspetta una partita davvero molto difficile, speriamo di riuscire a tirare qualche volta verso la loro porta. Fare calcio al Sud non è poi così difficile, il problema è che girano pochissimi soldi. Il mercato di gennaio ne è la prova, ma non è un problema di Nord e Sud. Si fanno solo scambi, si cedono giocatori in prestito e altri affari di questo genere”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

10 Commenti Condividi

Commenti

    Ahahahahahaah che simpatico umorista !!

    Non é la matematica che ci condanna, ci condanna avere un presidente come te…

    ma vi siete accorti che l’attenzione e’ stata spostata sul cambio di allenatore e non si parla piu’di calciomercato? siamo arrivati quasi a fine Gennaio e quanti acquisti? Cessioni si.
    E’ piu’ furbo di quanto pensiamo.

    Maurizio Zamparini uno di noi!

    Se Zamparini voleva la scossa doveva assumere un elettricista e non un quarto allenatore- E lui cosa fa? vende e non compra a dispetto di tutti i tifosi che invece vogliono giocatori nuovi per la causa- Ma qualsiasi scelta ormai è troppo tardi e non c’è più il tempo di rimediare-Infatti Lopez ha un contratto per un anno e mezzo, vuol dire che ci guiderà in serie B x il campionato prossimo- Tutto concordato- Purtroppo-

    Puvvirendi nostro mito ci ha promesso che finirà il lavoro. Noi C crediamo

    Appena arriva l’allenatore nuovo, Zamparini dichiara che è bravo e bello, appena perde diventa improvvisamente una mondezza, film già visto e nel frattempo non riforza la squadra, anzi la indebolisce vendendo i giocatori meno scarsi. Quanto deve durare questo scempio dell’era Zamparini?

    Ma ci credi stupidi? Sei stato un buon presidente ma ora sei peggio di una nullità! Non meriti altri commenti!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    si si, se cacciavi De Zerbi dopo 2 partite avremmo qualche punto in piu’. Fai mea culpa.

    Zamparini, raccogliti le pezze e sparisci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.