Zichichi jr in corsa | per la gara dei Beni culturali - Live Sicilia

Zichichi jr in corsa | per la gara dei Beni culturali

Il figlio dell'assessore ai Beni Culturali aveva detto: "Quando mio padre diventerà assessore, smetterò di operare con quell'assessorato". Ma si era dimenticato di una gara. E, tra gli altri, spunta il nome di Gaetano Mercadante, finito nei guai per la vicenda di Novamusa.

30 Commenti Condividi

PALERMO- “Quando mio padre diventerà assessore, anche se per me sarà un danno economico, smetterò di operare con quell’assessorato”. Così, una decina di giorni fa, Lorenzo Zichichi, figlio dell’assessore Antonino, sgombrava i dubbi su possibili conflitti di interesse, dopo le polemiche sorte in seguito ai suoi presunti legami con Gaetano Mercadante, amministratore fino a ieri della società Novamusa (al suo posto è stato designato Elia Fiorillo), finito in carcere (per poi essere scarcerato) con l’accusa di aver “stornato” nelle proprie casse circa 30 milioni che spettavano alla Regione.

Zichichi jr è un operatore della cultura in Sicilia, il padre, scienziato di fama mondiale, è anche, però, il nuovo assessore ai Beni culturali della giunta Crocetta. “Abbiamo eliminato – assicurava l’assessore in una conferenza stampa – ogni causa di incompatibilità tra il mio assessorato e l’attività di mio figlio”.

Peccato però, che Zichichi jr, pur dichiarando di “non avere più pendenze con la Regione siciliana”, si fosse dimenticato di una gara, ancora pendente, questa sì, alla Soprintendenza di Messina. Una gara non di poco conto. Il bando, infatti, ha un importo complessivo che supera la cifra di 1,9 milioni di euro. L’appalto, si legge nel bando “consiste in adeguamento tecnologico e allestimento di strutture pubbliche esistenti finalizzati alla conservazione ed esposizione di contenuti artistici e culturali contemporanei e nella organizzazione di una rassegna Eolie – Tappe di viaggio con artisti di fama internazionale”. Tutte attività da compiere a Lipari, Tindari e Filicudi.

Il bando è datato 16 agosto. Le procedure di gara partono però il 9 novembre. In mezzo, Antonino Zichichi diventa il nuovo assessore ai Beni culturali della Regione siciliana. Sarà proprio quell’assessorato a seguire le singole fasi della gara. Una gara alla quale partecipano cinque società. Anzi, cinque “Ati”, associazioni temporanee di imprese. Piccole cordate. Tra queste, anche quelle che fanno capo a “Civita-Electa”, e a “Mondomostre”. Stamattina, l’esito della prima fase della gara: la verifica dei requisiti e della documentazione di base. Ed ecco che, tra i cinque partecipanti, solo uno risulta “idoneo”. Si tratta dell’Ati composta dalla società Syremont e dalla Cigno edizioni. Quest’ultima, com’è noto, è la società gestita proprio da Lorenzo Zichichi. Che, quindi, rimane, a differenza degli altri concorrenti, “in corsa” per la vittoria del bando. Ma cos’è la Syremont?

La risposta, in questo caso, ce la fornisce la visura camerale, datata 13 dicembre 2012. Ed ecco la sorpresa: la Syremont, infatti, è una società controllata per il 76% da un’altra grossa società, la Thesauron spa. Di quest’ultima, il presidente del Consiglio di amministrazione, fino al 13 dicembre del 2012 è proprio Gaetano Mercadante. Così, i due, che “non sono mai stati soci”, come dice giustamente Lorenzo Zichichi, si ritrovano come unici “sopravvissuti” alla prima selezione compiuta dalla Soprintendenza di Messina. Mentre gli esclusi già promettono un ricorso al Tar, che potrebbe rallentare le fasi successive della gara. Dopo questa prima scrematura, infatti, seguirà l’esame dell’offerta tecnica, quindi quello dell’offerta economica. Fasi nelle quali, se i ricorsi degli esclusi dovessero essere respinti, le uniche offerte che arriveranno sul tavolo della Soprintendenza saranno quelle delle società controllate dal figlio di Zichichi “che non avrebbe più lavorato con la Regione” e quelle della spa controllata da Gaetano Mercadante, accusato di aver già sottratto decine di milioni alla Regione e che Rosario Crocetta avrebbe voluto “cacciare fuori” dalla gestione di questi servizi, per sostituirlo con i precari siciliani.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

30 Commenti Condividi

Commenti

    Eccoci. Meraviglioso…. Esempio di parentopoli annunciata! D’Artagnan

    Crocetta e ora che dici!!!!!
    A casa

    ad essere maliziosi e molto si potrebbe pensare che sia questo il perchè uno scienziato sia stato piazzato inopinatamente come tecnico in un settore che non ci azzecca niente con la sua..tecnica

    Speriamo non dica annulliamo tutto con il solo effetto di perdere finanziamenti europei e opportunita’ per il territorio. Basterebbe eliminare il problema alla radice con Zichichi che ha,per lo meno, sbagliato assessorato.

    DI TUTTO QUESTO BORDELLO NON POSSONO PAGARNE LE SPESE I DIPENDENTI DI NOVAMUSA, CHE IN UN MOMENTO DI CRISI COME QUELLA CHE STIAMO VIVENDO SI TROVEREBBERO IN MEZZO ALLA STRADA. . l’art.4 della costituzione recita che la Repubblica a tutti i cittadini il diritto al LAVORO e promuove le condizioni che rendono effettivo questo diritto. Che il nuovo governo della Regione tuteli il diritto di queste madri e padri di famiglia.

    coerenza parola sconosciuta ai politici,professore con tutto il rispetto si dimetta il dubbio altrimenti resta.Presidente Crocetta sono con lei ,ma cosi non e un buon inizio

    Caro Presidente, ti accorgerai che amministrare è molto più difficile che fare proclami e propagandare soluzioni miracolose per ottenere consenso!

    @ PILU’
    Secondo te si faranno scrupoli con i dipendenti di Novamusa? E poi, visto che citi la COSTITUZIONE ITALIANA, vuoi che ti dica a chiare lettere cosa ci fanno con sta cavolo di Costituzione?

    Zichichi si dimetta subito o passi all’ ENERGIA !

    Sennò è proprio una PULCINELLATTA !

    Non c’è rossore e neanche dignità. Crocetta con la tua rivoluzione cambi questa Sicilia. Sperando che non sia solo parole o solo colpi ad effetto. Presidente dia dimostrazioni tangibili.

    Prendo spunto per affermare il miglior risultato politico del governo Crocetta:

    tutti contro tutti

    Il risultato: Pasticci, Parenti, Indagati, Favoriti, Raccomandati, etc… emergono prima che possano arrecare danni al sistema.

    #bastamaninellamarmellata

    Era difficile fare peggio in così poco tempo. Evviva la rivoluzione.

    FERMARE “SUBITO” LA GARA,
    RIAPRIRE I TERMINI,
    METTERE FUORI GLI INCOMPATIBILI,
    INTRODURRE NUOVI CRITERI
    …”COERENTI” CON L’ANNUNCIATA RIVOLUZIONE…

    Crocetta ora bloccherà tutto.
    E poi?
    Caos.

    Siete sicuri che Zichichi abbia sbagliato Assessorato?Secondo me era proprio quello che voleva!

    per PILU’ ma secondo te a qulacuno interessa cosa dice la costituzione non hai capito un ca…. ancora credi all’art. 1 della costituzione o a tutto il resto ormai non si ci indigna difronte a nessun evento non gli ne fotte niente a nessuno di te o di me, sono finiti i tempi in cui le persone si indignavano difronte a qualcosa di scandaloso siamo alla frutta o meglio abbiamo finito il pranzo

    scusate … ma nel pezzo e tra i commenti si può dire, quindi, che Musumeci aveva ragione e che la risposta del professore è stata indegna?
    sbaglio o in questa gara, in ATI, il figlio di zichichi e mercadante sono soci?
    insomma…. questi tecnici al governo sono come quelli di monti… fasulli.

    Zichichi jr ti quoto! non rinunciare a fare impresa in sicilia, non portare via il lavoro ai tuoi impiegati!
    cosa ne potevi sapere che tuo papi ultraottantenne ed ormai extracomunitario (svizzero) accettasse di buttarsi in politica costringendoti a emigrare e a cercare lavoro all’estero a te che, invece, sei restato a creare lavoro e a pagare qua le tasse che invece lo scenziato paga in svizzera (visto che la sua residenza è lì ed il bonifico da assessore siciliano viene fatto a banca elvetica!!!)
    piuttosto o Rosario, non facciamo che gli paghiamo la trasferta (missione) per lo svolgimento delle mansioni da Ginevra!? ma certo che si, è residente lì!!!!
    non penso che cambiando assessorati decadano i motivi della (per me inesistente) incompatibilità. lasciamolo a Ginevra.
    infine: che ne poteva sapere jr che l’associato Mercadante di lì a poco se lo sarbbero portato ai domiciliari……………………………………………………………………..

    POVERO SARO ACCERCHIATO DA AFFARISTI.
    DIAMOGLI IL TEMPO DI SCACCIARE I COMMERCIANTI DAL TEMPIO

    ah ah ah Greco e Scilabra ricoverati….ma dai….siete maligni! 😀

    Zichichi dovrebbe chiedere scusa ai siciliani per avere mentito. Anzi, mi ha dato del falso quando, per primo, ho denunciato la evidente incompatibilità, di fronte all’imbarazzo malcelato di Crocetta. Moralmente, Zichichi non può restare nel governo della Regione.

    Zinchi cosa dici ora? Aspettiamo una tua dichiarazione

    Chi pilota gli appalti nei vari assessorati? L’assessore o gli alti funzionari?

    … è solo l’inizio! ne vedremo ancora delle belle con questo presidente sciuè, sciuè” e “squnchiudutu”. Ma lo sa o non lo sa che uno dei più grandi e gratificati frequentatori dei bilanci regionali è stato, nei decenni passati, il padre scienziato di cotanto figlio imprenditore? Certo, come tutti sanno, ciò che tocca una certa sinistra giustizialista diventa inevitabilmente ORO mentre altri se toccano la stessa “mercanzia” diventa altro… Ed a proposito di Formazione.. il Presidente moralizzatore si distrae ( magari perchè impegnato nell’inciucio con i grillini per la V. Presidenza dell’ARS) ed il deputato Rinaldi noto uomo di cultura e quindi formatore internazionale viene eletto Questore dell’Ars e così può avere conoscenza delle spese e quindi dei conti dell’Assemblea. Niente paura ci pensa Crocetta ..che farà un altro annuncio!

    Come ho sempre pensato e detto, non cambia nulla, tranne i nomi. A proposito vorrei ripetere il vocabolo che indica la considerazione di cui gode il prof. Zichichi nella comunità scientifica di ginevra ma mi astengo.

    Ma il buon Crocetta ha idea cosa significa fare l’assessore ai Beni Culturali, quali sono le funzioni del capo di gabinetto? Dalle scelte fatte, della serie gli amici degli amici, pare proprio di no.Zichichi con la sua età può essere un assessore impegnato 24 ore su 24? collegato in videoconferenza? ma di che stiamo parlando? Battiato che tra un concerto e l’altro viene a Palermo e si legge le carte. Mah.! Ora più che mai sarebbero serviti assessori , capi di gabinetto, segretari generali, al di sopra di ogni sospetto e soprattutto competenti, laureati ,preparati, presenti quotidianamente e con le idee chiare
    Manca il collegamento con Rai 1 per le riunioni di giunta e siamo al completo. Ma forse gli sto dando un’idea?!

    Prendersela con zichichi è come prendersela con l’usciere se un ufficio funziona male….
    Chi ha messo su questa armata brancaleone sapeva benissimo quello che faceva.

    Zichichi jr: operatore culturale, mostre, valle dei templi, mercadante. Così idillici e trasparenti, questi luoghi dell’arcadia. Si vedrà con i prossimi apparentamenti.

    a quelli della Procura: l’affare dei beni culturali non si ferma al presunto peculato di novamusa, andate a vedere nella costellazione di aziende da lui controllate, ben 50 soggetti giuridici…le cifre son ben più alte, almeno 200 milioni i proventi da incassi biglietterie e pubblici contributi a vario titolo incassati.

    E’ proprio una vergogna, abbiamo votato crocette ed è tutto come prima, al di là dei proclami e delle falsità, avremmo avuto bisogno di qualcuno che amministrava la >Sicilia ed invece ci ritroviamo zichichi, battiato e gli amici degli amici. VERGOGNA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.