Catania, una morte inaccettabile, un vuoto incolmabile: l'addio a Federica

Una morte inaccettabile, un vuoto incolmabile: l’addio a Federica

Una dinamica dei fatti inspiegabile se non addirittura ingiustificabile.
L'INCIDENTE DI VIALE AFRICA
di
2 Commenti Condividi

CATANIA. Tanta rabbia e un forte senso di impotenza. La morte di Federica Wagner ha scosso la comunità di Tremestieri dove la sfortunata e innocente trentenne era nata.
Sabato notte la tragedia lungo il Viale Africa a Catania: la Ford Ka sulla quale era a bordo assieme ad un amico che guidava la vettura è stata centrata in pieno da una Lancia Y che giungeva in direzione opposta.
Una dinamica dei fatti inspiegabile se non addirittura ingiustificabile nella velocità con la quale la Ford è finita col diventare un vero e proprio bersaglio.
Per Federica non c’è stato nulla da fare.

“Una terribile notizia ha sconvolto la quiete di questa domenica – scrive il primo cittadino di Tremestieri, Santi Rando -. In un drammatico incidente avvenuto la scorsa notte a Catania, in Viale Africa, ha perso la vita una nostra giovane concittadina.
Federica Wagner aveva da pochi giorni festeggiato i suoi 30 anni.  
Cresciuta a Tremestieri, aveva prestato il servizio civile sul territorio che amava, a contatto con i bambini, presso la scuola Teresa di Calcutta.
Una ragazza dolce e amata da tutti che lascia un vuoto incolmabile nella sua famiglia e tra gli amici.
Federica, resterai nel cuore di tutti noi. Tremestieri ti ricorderà sempre”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    alta velocità ….. altissima velocità con riflessi dubbi

    questo è omicidio e invece continuate a chiamarlo incidente stradale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.