Fuochi d'artificio al corteo funebre| Traffico in tilt: uomo denunciato - Live Sicilia

Fuochi d’artificio al corteo funebre| Traffico in tilt: uomo denunciato

Il corteo funebre nelle foto sui social

Giochi pirotecnici durante il tragitto verso il cimitero e circolazione delle auto bloccata.

PALERMO
di
6 Commenti Condividi

PALERMO – Erano stati in tanti ad assistere ai fuochi d’artificio, esplosi durante un corteo funebre nella zona di corso Tukory. E ieri, sui social, sono state pubblicate anche delle fotografie che hanno immortalato il traffico nella zona e le ambulanze dirette all’ospedale Civico, rimaste bloccate. In poche ore la polizia è risalita a colui che ha utilizzato i giochi pirotecnici, mandando in tilt la circolazione delle auto nei pressi di via Carmelo Lodato, ed è scattata la denuncia.

Si tratta di un 37enne palermitano: “Spinto dal proposito di offrire un tributo in memoria di un congiunto defunto – spiegano dalla questura . durante il tragitto verso il cimitero, al termine della celebrazione del rito funebre, avrebbe interrotto la marcia del feretro portato a spalla nei pressi dell’incrocio e a quel punto avrebbe tirato fuori e fatto esplodere una scatola contenente i fuochi, creando una situazione di pericolo per i numerosi cittadini che in quel momento transitavano lungo la trafficata arteria del centro storico”.

Le segnalazioni sono subito giunte alla polizia e gli accertamenti condotti dagli agenti del commissariato Porta Nuova hanno permesso di risalire al responsabile. E’ stato denunciato a piede libero per accensioni ed esplosioni pericolose. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    Civiltà palermitana.

    civilita’PANORMOSAURA-SICULA-MERIDIONALE.
    IL PROBLEMA E’ DA NAPOLI IN GIU’.IO NON SENTO MAI CHE I MILANESI,BERGAMASCHI,BRESCIANI,
    TORINESI,VALDOSTANI,TRENTINI,
    ALTOTESINI,VERONESI,VENEZIANI,MESTRESI,
    PADOVANI,
    TREVIGIANI,GENOVESI,UDINESI,TRIESTINI,
    GORIZIANI,PORDENONE,PERUGINI,
    PARMENSI,BOLOGNESI,REGGIANI,PIACENTINI,
    FIORENTINI,PISANI,LIVORNESI,ROMANI,
    SVIZZERI,AUSTRIACI,FRANCESI,TEDESCHI,INGLESI,
    IRLANDESI,SCOZZESI,GALLESI,OLANDESI,BELGI,
    NORVEGESI,SVEDESI,FINLANDESI,DANESI,ISLANDESI,
    UNGHERESI,POLACCHI,CECHI,GRECI,RUSSI,UCRAINI,
    BIELORUSSI,SPAGNOLI,PORTOGHESI,CROATI,
    GIAPPONESI,CINESI,AUSTRALIANI,AMERICANI,
    BRASILIANI,ARGENTINI,MESSICANI,COLOMBIANI,ARABI,
    FACCIANO STE PAGLIACCIATE PER UN FUNERALE..COSE
    CHE NEANCHE IN AFRICA SUCCEDONO,
    OPPURE CON LE SANTE CON GLI INCHINI,
    IL MERIDIONE E’ E’ UN POPOLO STRANO,CAFONE,POCO COLTI.
    POI PIAGNETE QUANDO VI VI DERIDONO .
    VE LA CERCATE VOI ANCHE IO VI DERIDO SEMPRE E LO SARA’.

    alla stupidità non c’è mai fine!!!!!!!!!!!!!!

    Palermo capitale della cultura .:.dei tasci

    e’ inutile che mi mettete il pollice all’in giu’vado avanti infierendo. decimo mondo

    Il 37enne è senza dubbio un gran cafone. E’ perfettamente inutile generalizzare, però. Tutto il mondo è paese, che ti piaccia o meno. Sono stato a Milano di ecente e, ti assicuro, in termini di cattiva educazione ho avuto modo di conoscere autoctoni che non li fotte nessuno. Deridi pure se ti fa star bene, libero di farlo: la figura di merda la fai tu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *