Giustizia, i giovani avvocati |incontrano il presidente Mannino - Live Sicilia

Giustizia, i giovani avvocati |incontrano il presidente Mannino

"Un momento utile per discutere dei temi che affliggono il sistema giudiziario" - spiega la presidente dell'associazione, Cinzia Capizzi.

aiga
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Un incontro per parlare dei problemi del sistema giustizia e della necessità di collaborazione tra istituzioni e associazioni. E’ quello avvenuto giorno 11 ottobre tra il Presidente del Tribunale di Catania, Francesco Mannino, e i giovani Avvocati che compongono il direttivo della sezione AIGA Catania, eletto lo scorso 21 luglio dall’assemblea dei soci. “Un momento utile per discutere dei temi che affliggono il sistema giudiziario – spiega la presidente dell’Aiga, Cinzia Capizzi, e per individuare insieme, in spirito di grandissima collaborazione tra le diverse anime: magistratura, Avvocatura e personale giudiziario”.

“Credo moltissimo, e così è sempre stato sin da quando ho intrapreso la carriera in Magistratura” – ha dichiarato il Presidente Mannino – “nella collaborazione con l’Avvocatura ritenendo che sia imprenscindibile per il perseguimento del comune interesse di tutela dei diritti del cittadino”. Il Presidente Mannino, che si è detto sin da subito disponibile alla collaborazione con tutte le realtà istituzionale ed associative, si è mostrato entusiasta nei confronti dei Giovani Avvocati dell’AIGA, associazione forense e storica che ben conosce e dalla quale hanno preso le mosse figure importanti e di spicco del mondo istituzionale forense.

L’avvocato Capizzi, riconfermata alla presidenza della sezione per il secondo mandato, ha ribadito la disponibilità, ma soprattutto il desiderio, della giovane Avvocatura ad essere propositiva per l’individuazione di possibili strumenti volti alla risoluzione di problematiche che, quotidianamente, investono l’avvocatura tutta, dalla mancata telematizzazione di alcuni uffici alla liquidazione dei compensi in favore dei difensori di coloro che vengono ammessi al patrocinio a spese dello stato, alle modalità di celebrazione delle udienze civili. A tal proposito sono stati consegnati al Presidente Mannino dai giovani dell’AIGA i documenti relativi ad alcune proposte quali l’adozione di protocolio per la celebrazione delle udienze civili nonché di un protocollo per la standardizzazione della liquidazione dei compensi in favore degli assistiti ammessi al patrocinio a spese dello stato impegnandosi alla massima e totale collaborazione nei confronti delle istituzioni.

Si è discusso anche della necessità di curare il rispetto della procedura, della norme deontologiche non solo in materia di rapporti di colleganza ma anche in tema di formazione e ciò nel rispetto reciproco dei diversi operatori del diritto. “Il direttivo è stato congedato dal Presidente – ha concluso la Capizzi – con l’augurio di non perdere l’entusiasmo e continuare a far sentire la voce e la presenza della giovane avvocatura, con l’auspicio che non si sia trattato di un incontro isolato ma dell’avvio di un rapporto di grande collaborazione tra due facce della stessa medaglia”.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *