Il Prof. Manlio Caruso, nominato Magnifico Rettore dell’Università Mauriziana

Il Prof. Manlio Caruso, nominato Magnifico Rettore dell’Università Mauriziana

da sinistra: Fabrizio Mechi, Salvatore Pulvirenti, Manlio Caruso
Condividi

Nella Sala Riunioni “Carlo Alberto Dalla Chiesa” dell’Ente di Alta Formazione, Fondazione Astrea, è stato investito della nomina di Magnifico Rettore dell’Università Mauriziana il Prof. Avv. Manlio Caruso.
Il prestigioso incarico è stato conferito su disposizione del Presidente dell’Accademia Internazionale Mauriziana, Fabrizio Mechi Di Pontassieve alla presenza del Delegato Catania dell’AIM, Salvatore Pulvirenti e del Presidente del Comitato Scientifico dell’Accademia Internazionale Mauriziana, Alexander Kapitonov.

Nell’occasione Salvatore Pulvirenti è stato nominato Pro-Rettore della stessa Università. Salvatore Pulvirenti, catanese, figura di spicco nella città etnea, fornirà certamente un contributo prezioso andando a confermare, il valore assoluto e l’eccellenza dei figli della metropoli siciliana.

“Accettando questa nomina – ha detto il neo rettore Manlio Caruso – sono consapevole del fatto che grandi responsabilità mi aspettano. Del resto, però, l’alta formazione, operante nel solco della Convenzione di Lisbona del 1980, che propone il modello del lifelong learning, la formazione continua nell’arco di tutta la vita, è al centro dell’impianto che ho voluto dare alla Fondazione Astrea sin dal momento della sua creazione.
Sono convinto quindi, e mi adopererò senza risparmiarmi per questo obiettivo, di poter dare un contributo all’affermarsi di un’Università che incrementi questo tipo di approccio formativo, offrendo ai nostri giovani e al Paese tutto, la possibilità di fare quel famoso “balzo in avanti” che fa la differenza. Ringrazio vivamente il Presidente dell’Accademia Internazionale Mauriziana e Presidente della stessa Università, Fabrizio Mechi Di Pontassieve, per questa opportunità e per la grande fiducia dimostrata nei miei confronti.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.