Sul palco di Sponde Sonore arriva il mix di culture sonore di Lucia De Carvalho - Live Sicilia

Sul palco di Sponde Sonore arriva il mix di culture sonore di Lucia De Carvalho

Sul palco all’aperto di Arci Tavola Tonda ai Cantieri culturali alla Zisa, domani 5 agosto, un’altra grande interprete della world music
PALERMO
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Sul palco all’aperto di Arci Tavola Tonda ai Cantieri culturali alla Zisa, domani 5 agosto, un’altra grande interprete della world music nel mondo: Lucia De Carvalho. Origini angolane, infanzia portoghese e adolescenza francese, fanno del suo sound un mix di culture, uno stile originale che lega la musica brasiliana e portoghese a sonorità moderne come il reggae, il funk e il pop.

L’inizio della sua carriera a 16 anni la vede come ballerina nel gruppo della cantante brasiliana Bia e solo successivamente diviene interprete principale di repertori tradizionali e popolari.

Dal 2009, invece, sviluppa un proprio percorso originale che le consente di esprimere una capacità comunicativa e un’energia solare contagiosa.

Il suo progetto “Kuzola” che in Kimbundu – la lingua angolana parlata da sua madre – significa “Amare”, comprende un album con la partecipazione di 30 musicisti e un film documentario, per la regia di Hugo Bachelet, che ci racconta una sorta di pellegrinaggio che Lúcia compie alla riscoperta delle proprie radici.

Questo contesto di ricerca d’identità e di continui interrogativi, unito all’esperienza gioiosa e positiva di Lúcia ha permesso all’artista, sempre in collaborazione con Edouard Heilbronn, di esplorare nuovi territori musicali nel suo terzo album, registrato e mixato da Jean Lamoot (Mano Negra, Noir Désir, Alain Bashung, Dominique A, Souad Massi) allo Studio Ferber di Parigi. Pwanga! (“Luce”) è il titolo del nuovo album di Lúcia de Carvalho, uscito a gennaio 2022 per l’etichetta francese Zamora Label.

Intanto per Arci Tavola Tonda arriva un importante riconoscimento. L’associazione è stata selezionata dal Fus (Fondo Unico per lo Spettacolo) tra i 20 progetti di rilevanza nazionale per le rassegne di musica contemporanea e musica d’autore. Unica realtà di Palermo in graduatoria per il prossimo triennio ed una delle due in Sicilia insieme al circolo culturale Mercati Generali di Catania.

“Una notizia che ci riempie di orgoglio e che premia i nostri 12 anni di lavoro ”, dice Marco Tarantino, direttore artistico della rassegna Sponde Sonore e tra i soci fondatori di Arci Tavola Tonda.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.