Tentano il furto in casa, li scoprono | Si intrufolano alla veglia funebre - Live Sicilia

Tentano il furto in casa, li scoprono | Si intrufolano alla veglia funebre

'Beccati' dai carabinieri nonostante lo stratagemma. Ecco le accuse.

Palermo
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Hanno tentato di rubare in un appartamento, ma una volta scoperti si sono intrufolati in una casa dov’era in corso una veglia funebre, fingendosi amici del defunto. Ma i carabinieri hanno scovato e arrestato Giuseppe Di Marco, 44 anni, e Saverio Lo Verde, 20 anni, accusati di tentato furto in abitazione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I militari del reparto radiomobile sono intervenuti in corso Pisani, a Palermo, dove era stata segnalata la presenza dei due ladri. I carabinieri hanno controllato i presenti alla veglia e individuato i due che avevano un mazzo di chiavi con il quale avevano cercato di aprire la porta. Di Marco ha reagito sferrando calci e pugni contro i militari. Il giudice, in sede di convalida, ha disposto per lui gli arresti domiciliari mentre per Lo Verde l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. (ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *