Overdose granata al "Provinciale" | Super Trapani, Spezia travolto 5-1 - Live Sicilia

Overdose granata al “Provinciale” | Super Trapani, Spezia travolto 5-1

La squadra di Cosmi coglie tre punti fondamentali in chiave salvezza al termine di una gara a senso unico. La crisi è alle spalle, la classifica torna a sorridere.

0 Commenti Condividi

TRAPANI – Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Il Trapani ritrova meccanismi e convinzione e travolge 5-1 lo Spezia al termine di una gara a senso unico dopo la seconda rete messa a segno a metà primo tempo da Citro. I granata colgono tre punti fondamentali in chiave salvezza.

Pronti, via e Trapani subito in vantaggio: azione d’angolo con pallone che arriva a Citro, l’attaccante mette in mezzo per Scognamiglio che da due passi sigla l’1-0. Immediato il pareggio dello Spezia: cross dalla destra di Brezovec e colpo di testa vincente di Migliore. Nicolas scavalcato e 1-1 ospite per un inizio davvero ricco di emozioni. Calano i ritmi con il trascorrere dei minuti, cosicché la successiva azione degna di nota giunge al 22’, con l’insidiosa deviazione di Juande sul colpo di testa di Citro che per poco non beffa un Chichizola comunque attento e abile a sventare il pericolo. Provvidenziale, cinque minuti più tardi, la chiusura di Valentini sul suggerimento di Nadarevic per lo stesso attaccante salernitano, si salva lo Spezia. Al 33’ il Messi di Fisciano riporta il Trapani avanti: dopo essere entrato in area da sinistra, è delizioso il suo tocco, Chichizola non può nulla. La partita, adesso, vive di fiammate. In chiusura di primo tempo i granata calano il tris: Coronado si sveglia da un inconsueto torpore e dopo aver saltato Piccolo e Juande, conclude di destro facendo esplodere il “Provinciale”.

Bjelica cerca di scuotere i suoi a inizio ripresa inserendo Ciurria al posto di Canadjija. Al 50’ ci prova Brezovec su punizione, respinge con i pugni Nicolas. Due minuti più tardi Calaiò difende un buon pallone e serve Situm, la cui conclusione termina alta sopra la traversa. Al 57’ Il Trapani cala il poker con Nadarevic. il bosniaco riceve palla e conclude di sinistro con una botta poderosa che si infila sotto la traversa. Lo Spezia inserisce anche Nené e Rossi, senza comunque riuscire a ottenere risultati immediati. Anzi sono ancora i padroni di casa a sfiorare la quinta marcatura con Citro che sfrutta un traversone di Coronado concludendo a lato da buona posizione. Il quarto d’ora finale sviluppa il medesimo tema, con lo Spezia che prova a riaprirla e il Trapani che in contropiede ha la possibilità di incrementare il divario. All’86’ arriva anche il quinto gol: punizione calciata da Montalto, la palla sbatte prima sul palo e poi sulla schiena di Chichizola terminando la propria corsa in fondo al sacco. Un successo di rabbia, voglia e determinazione che permette ai granata di uscire dalla crisi. Cosmi riabbraccia Nadarevic e ritrova in un colpo solo anche Coronado e Citro. La classifica torna a sorridere.

TABELLINO

TRAPANI-SPEZIA 5-1 (2′ Scognamiglio, 7′ Migliore, 33′ Citro, 40′ Coronado, 57′ Nadarevic, 86′ aut. Chichizola)

TRAPANI‬: Nicolas, Fazio, Perticone, Scognamiglio, Rizzato, Raffaello, Scozzarella (85′ Cavagna), Eramo, Coronado, Citro (87′ Sodinha), Nadarevic (73′ Montalto). A disposizione: Fulignati, Daì, Pastore, Accardi, Terlizzi, Cavagna, Sparacello, Montalto. All. Serse Cosmi

‪‎SPEZIA‬: Chichizola, Piccolo, Martic, Valentini, Migliore, Juande, Canadjija (Ciurria), Brezovec, Catellani (65′ Nenè), Calaiò (66′ Rossi), Situm. A disposizione: Sluga, Acampora, Milos, Misic, Tamas, Dentello. All. Nenad Bjelica

ARBITRO: Daniele Chiffi di Padova (Gori-Raspollini)

NOTE – Ammonizioni: Valentini (S), Fazio (T), Canadjija (S), Raffaello (T), Juande (S), Situm (S)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *