Catania: beni confiscati, furto al Giardino di Scidà Live Sicilia

Beni confiscati, furto al Giardino di Scidà: svuotata la cassa

Le associazioni I Siciliani Giovani e Arci hanno convocato la stampa
CATANIA
di
0 Commenti Condividi

Le associazioni I Siciliani giovani e Arci Catania convocano per mercoledì 7 settembre alle ore 10,30 presso il Giardino di Scidà, bene confiscato alla mafia, in via Randazzo 27, Catania, una conferenza stampa.

Il Giardino di Scidà è stato vittima dell’ennesimo piccolo furto da parte di ignoti, che si sono introdotti all’interno del bene confiscato alla mafia e hanno sottratto la cassa contenente tutti i proventi dell’attività di autofinanziamento svolte dell’Associazione. Può capitare. Se chi ha compiuto il furto fosse venuto mentre svolgevamo le nostre attività, sicuramente avremmo trovato il modo di fornire l’aiuto e il sostegno necessario alla condizione di bisogno o disagio. La cosa che ci interessa davvero denunciare è che l’intrusione è avvenuta tramite un terreno di pertinenza della Ferrovia Circumetnea. Da anni le associazioni denunciano lo stato di abbandono di quest’area e chiedono di poterlo riqualificare e metterlo in sicurezza, anche al fine di consentire l’ingresso al Giardino le persone con mobilità ridotta.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *