Da Palermo a Rio in gommone| Parte l'impresa di Sergio Davì - Live Sicilia

Da Palermo a Rio in gommone| Parte l’impresa di Sergio Davì

Il sindaco Orlando, il console del Marocco e l'equipaggio dell'Elenka.

L'Atlantic Rib Crossing, traversata da 6000 miglia dal capoluogo siciliano al paese sudamericano, è partita ufficialmente dal porto di Cala dei Normanni all'Arenella. A salutare il comandante Davì e il equipaggio una folla di amici e parenti. Tra i presenti anche il sindaco Orlando e l'assessore La Piana.

la traversata oceanica
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – Qualcuno lì ha definiti avventurieri, altri pazzi incoscienti, molti invece li considerano moderni Colombo o Magellano, eroi del mare alla ricerca di nuove rotte da percorrere. Sergio Davì e la sua ‘ciurma, composta da Alessio Bellavista e Massimo Rocca sono un mix di tutti questi aggettivi e, con la partenza dal porto di Cala dei Normanni nella borgata Arenella alle ore 15, hanno ufficialmente dato il vita alla loro impresa che li porterà a navigare in gommone per 6000 miglia nautiche direzione Brasile, nello specifico Rio de Janeiro.

Dopo i successi ottenuti nel 2010 con il progetto di traversata invernale “Dai fiori di Sicilia ai fiori d’Olanda – Palermo-Amsterdam 3000 miglia in gommone” e nel 2012 con la “Nordkapp RIB Mission – da Palermo al Circolo Polare Artico in gommone” (oltre 4000 miglia da Palermo a Capo Nord), proprio Sergio Davì, presidente dell’Associazione Ciuri Ciuri Mare, si è dunque caricato sulle spalle una terza ambiziosa sfida: l’attraversamento dell’Atlantico in gommone. Lo ha fatto insieme al suo equipaggio lascando gli ormeggi nel capoluogo, non prima però d’aver salutato amici, parenti ed autorià.

A salutare Davì, comandante della spedizione e gommonauta esperto in navigazione oceanica d’avventura, c’era infatti anche il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, e l’assessore allo Sport Cesare La Piana insieme al console del Marocco, paese quest’ultimo in cui i tre avventurieri approderanno. Sull’imbarcazione che accompagnerà Davì, Bellavista (copilota e fotografo) e Rocca (copilota e tecnico di bordo) si è espresso lo stesso comandante qualche minuto prima della partenza: “Si tratta di un nove metri Noah 29, battezzato ‘Elenka’ e orgogliosamente ‘Made in Sicily’, motorizzato con due entrofuoribordo diesel da 200 cavalli ciascuno ciascuno ed adeguatamente allestito ed equipaggiato per la navigazione oceanica d’avventura”.

Sulle tappe che affronteranno nei quasi due mesi e mezzo di navigazione sempre Davì si è espresso così: “L’itinerario coinvolge ben tre continenti e sei nazioni: Italia, Tunisia, Marocco, Isole Canarie, Capo Verde e Brasile, con un totale di circa venti tappe previste. Si prevedono circa 70 giorni di viaggio tra soste programmate e giorni di navigazione, quasi 6000 miglia nautiche, circa 300 ore di navigazione e circa 13000 litri di diesel. Un progetto avventuroso-scientifico in collaborazione con istituzioni di rilievo quali l’Università di Palermo, la Marina Militare Italiana, la Marinha do Brasil, il CONI e la sua delegazione CONI Brasile, che conferiscono una precisa poliedricità a tale missione: la traversata Palermo-Rio de Janeiro in gommone è infatti sia un’avventura sportiva che una missione scientifica e culturale”.

Il primo cittadino Leoluca Orlando e l’assessore La Piana, in rappresentanza del Comune sponsor dell’impresa, hanno dunque accompagnato con un’altra imbarcazione il gommone fino all’uscita da Mondello. Da lì la prima tappa dei naviganti sarà la Tunisia.  Sarà inoltre possibile monitorare real time la traversata attraverso il sito internet dell’Ass. Ciuri Ciuri Mare (www.ciuriciurimare.com), dove seguire anche il diario di bordo, e seguire gli aggiornamenti su Facebook tramite il profilo Ciuri Ciuri Nautica e la pagina Atlantic RIB Crossing Palermo-Rio de Janeiro in gommone.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    vi siete dimenticati di portare con voi il sindaco peccatooooooooooo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.