Meteo Sicilia, la furia della tempesta: sopralluogo a Palermo FOTO-VIDEO - Live Sicilia

Meteo Sicilia, la furia della tempesta: sopralluogo a Palermo FOTO-VIDEO

Vi raccontiamo il disastro del maltempo.
LA FURIA DEL TEMPORALE
di
2 Commenti Condividi

Andare in via Tolomea, dopo il temporale di ieri, è una passeggiata surreale sopra un pianeta di crateri, buche e detriti. Frane e massi crollati a Mondello, sotto la furia della pioggia. Nessuno si è fatto male, per fortuna. Ma gli uomini della Protezione civile e i vigili del fuoco sono da ieri, incessantemente al lavoro per la conta dei danni e per vedere di risolvere le situazioni più critiche. C’è preoccupazione, scrutando il cielo. Il meteo, anche per oggi, non promette nulla di buono.

Palermo sott’acqua

Ieri Palermo è finita sott’acqua, come sempre, quando piove con una certa insistenza. Problemi un po’ dappertutto, ma specialmente, come da copione, a Mondello. Una frana in via Tolomea, come detto, ha creato più di un motivo di paura. Alcune auto sono state trascinate dal fiume d’acqua, come abbiamo documentato. Da Partanna, una delle zone più colpite, sono arrivate molte richieste d’aiuto. Le case, a piano terra, si sono allagate. I residenti hanno avuto, come sempre, paura. E stamattina, nei gruppi e nelle chat, è tutto un ribollire di rabbia e di indignazione.

Voragine a Casteldaccia

voragine casteldaccia

Disagi a Villabate

Disagi anche nella statale 113 tra Villabate e Ficarazzi. “La strada sembrava un fiume in piena e per camminare con la mia auto mi sono quasi attaccato ad una vettura davanti a me che ha fatto da apri pista, ma sono arrivato al lavoro con oltre un’ora di ritardo”, dice Marcello Lupo, 47 anni che abita alla fine di via Messina Marine. Allagamenti anche al Borgo Vecchio, all’angolo fra via Archimede e piazza della Pace, dove gli scantinati risultano completamenti allagati e in via Pecori Giraldi, l’acqua ha invaso la corsia dei tram. A Casteldaccia dove, a causa della furia del maltempo, si è aperta una voragine in via Pietro Nenni. La strada è stata transennata.

Allagamenti anche lungo le autostrade

Allagati anche diversi tratti dell’autostrada A19 Palermo-Catania e A29 Palermo-Mazara del Vallo. E non è stata risparmiata neanche la provincia. Allagamenti sono stati registrati a Termini Imerese, nella parte bassa della citta’, lungo via Salemi Oddo, e nei pressi dell’area portuale. L’acqua ha sommerso tratti della strada di collegamento tra la citta’ e l’area industriale. Disagi anche a Trabia, lungo la litoranea, a Isola delle Femmine. Allagamenti e smottamenti anche nella zona di San Vito, a Makari, in provincia di Trapani.

Eolie isolate

Il maltempo, con forti mareggiate che flagellano porti e spiagge, ha isolato le Eolie. Aliscafi e traghetti sono fermi nei porti da ieri pomeriggio. Nella serata di ieri la nave della spazzatura della Green Fleet che era attraccata a Lipari ha dovuto lasciare il porto e mettersi in una zona dell’isola maggiormente riparata.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    non capisco perchè vi stupite!!
    -innalzamento della temperatura globale
    -territorio a rischio idrogeologico
    -incendi a piu’ non posso
    -territorio fragile
    cosa si puo’ fare??
    – regimentazione acque
    – risagomatura torrenti
    – piantare alberi
    – opere di ingegneria forestale (ma non solo nei terreni Della Regione) in tutti
    cosa manca?
    – I soldi!
    – La volontà politica che chiacchiera e blatera
    – le persone davvero volenterose che vogliono rispettare l’ambiente dove vivono.
    il peggio!!! deve ancora venire!!

    Bravo analisi perfetta direi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.