Mineo, sigilli a discarica abusiva: scattano tre denunce

Mineo, sigilli a discarica abusiva: scattano tre denunce

Trecento metri quadri adibiti a deposito di rottami e rifiuti speciali.
AZIONE DEI CARABINIERI
di
0 Commenti Condividi

MINEO. I militari della Compagnia di Palagonia hanno individuato un terreno di proprietà privata di circa 300 metri quadrati adibito a discarica incontrollata di rifiuti speciali e, in particolare, di autovetture fuori uso.
I primissimi accertamenti hanno consentito di acclarare, oltre alla mancanza di qualsiasi titolo per la gestione dei rifiuti, che i veicoli risultavano abbandonati da almeno un anno e solo recentemente sono venuti allo scoperto complice il diserbamento di parte dell’area in questione.

I veicoli, lasciati a diretto contatto con il terreno, si presentavano, tra l’altro, in pessime condizioni con parti meccaniche smontate, quadri elettrici inservibili, vetri e finestrini rotti, pertanto inequivocabilmente destinati alla definitiva dismissione in condizioni tali da attentare all’integrità di un territorio a forte vocazione agricola.

Il terreno su cui i carabinieri hanno rinvenuto i rifiuti è stato pertanto sottoposto a sequestro e sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Caltagirone i tre proprietari per aver illecitamente realizzato una discarica di rifiuti speciali, reato previsto e duramente sanzionato dal Testo Unico dell’Ambiente.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *