Musumeci: "Non possiamo consentire che le bare rimangano insepolte" - Live Sicilia

Musumeci: “Non possiamo consentire che le bare rimangano insepolte”

Il ministro al fianco di Lagalla nominato commissario del cimitero dei Rotoli
PALERMO
di
3 Commenti Condividi

PALERMO – Nello Musumeci, ex presidente della Regione Siciliana, oggi ministro della Protezione civile, ha partecipato alla conferenza stampa del sindaco di Palermo Roberto Lagalla, che è stato nominato commissario del cimitero dei Rotoli, al quale sono arrivati 2 milioni di euro per superare l’emergenza che, secondo quanto annunciato dal primo cittadino “entro l’anno sarà superata“.

“La città non meritava di andare alla ribalta della stampa per la inqualificabile gestione dei cimiteri – ha dichiarato Musumeci – . Non si può consentire che le bare rimangano insepolte per sei mesi o addirittura due anni. Non avere un luogo dove deporre un fiore per i cari estinti è insopportabile. Arrivare a 1.300 bare insepolte credo non sia accaduto in nessun altro luogo. La politica ha il dovere di interrogarsi”.

“Ho coinvolto i ministri degli Interni, della Difesa e della Sanità per raccogliere la loro disponibilità. Siamo arrivati a un provvedimento – aggiunge – che prevede misure straordinarie. Il sindaco di Palermo aveva bisogno di risorse umane e finanziarie e di strumenti procedurali per cancellare questa pagina indecorosa”. Lagalla avrà il mandato fino alla fine del 2023 e per questo mandato “non ci saranno proroghe – conclude Musumeci – perché sono certo che l’emergenza finirà entro il 2023”.


3 Commenti Condividi

Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Commenti

    In effetti lui da Presidente della regione ha fatto assai contro l’abusivismo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *