Il caso del pronto soccorso Cervello, Schifani: "La soluzione" - Live Sicilia

Il caso del pronto soccorso Cervello, Schifani: “La soluzione”

Il governatore: "Sarà garantito il coordinamento con Villa Sofia"
PALERMO
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – È stata trovata in tempi rapidissimi una soluzione utile per consentire la chiusura per ristrutturazione del pronto soccorso dell’ospedale ‘Cervello’ di Palermo, “senza che questa gravi sulle altre aree di emergenza  dell’area metropolitana” del capoluogo siciliano. l’annuncio arriva attraverso una nota di palazzo d’Orleans. Sulla questione è intervenuto personalmente il presidente della Regione, Renato Schifani, che, d’intesa con l’assessore alla Salute Giovanna Volo, si è assicurato la realizzazione di un coordinamento efficiente tra le strutture ospedaliere.

Schifani: “Coordinamento tra le strutture”

“Abbiamo ragionato con i soggetti coinvolti – dice il governatore – al fine di costruire e programmare un sistema coordinato che non rechi in questa circostanza alcun pregiudizio al diritto all’assistenza e alla salute dei cittadini”. Nello specifico, durante i lavori al ‘Cervello’, il pronto soccorso di Villa Sofia potrà avvalersi di un notevole incremento di superficie operativa, comprendendo tutto il Padiglione Biondo (circa 1000 metriquadrati), “con grandi benefici” per l’emergenza sanitaria. Inoltre, il temporaneo accorpamento, consentirà l’apertura di altre due postazioni di visita e cura e il Triage avanzato con presenza medica.

Più tempo prima che inizino i lavori

I lavori di ristrutturazione del pronto soccorso del ‘Cervello’, inoltre, non saranno avviati almeno sino a quando non sarà aperta e messa a regime la nuova area di emergenza, potenziata e riqualificata, del Policlinico di Palermo, prevista per il prossimo 27 febbraio.

L’Omceo di Palermo, intanto, si schiera in favore dell’accorpamento dei pronto soccorso del Cervello e del Villa Sofia. la motivazione è semplice: “Non ci sono medici”. Il Movimento cinque stelle, intanto, attraverso il suo capogruppo all’Ars Antonio De Luca, chiede l’istituzione di una sottocommissione del Parlamento regionale che si occupi dei problemi dei pronto soccorso in Sicilia


0 Commenti Condividi

Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *