Egitto, ordinata la scarcerazione di Patrick Zaki

Egitto, ordinata la scarcerazione di Patrick Zaki

Ma la vicenda giudiziaria non è finita
IL CASO
di
2 Commenti Condividi

MANSURA (EGITTO) – Svolta nella vicenda di Patrick Zaki, lo studente e attivista egiziano che da 22 mesi è in stato di detenzione. Sarà scarcerato “anche se non è stato assolto” dalle accuse: lo hanno riferito alcuni avvocati al termine dell’udienza a Mansura ad un capannello di cronisti. Urla di gioia da parte della famiglia e degli attivisti hanno accolto l’annuncio della scarcerazione di Zaki, che non era in aula al momento dell’annuncio.

All’esterno dell’aula del tribunale c’erano in attesa il padre, la madre, la sorella, gli amici e alcuni attivisti. Zaki potrebbe essere liberato già oggi, anche se al momento non si hanno certezze.
CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Finalmente stop alla ingiusta tortura detentiva. Grande felicità per Zaki, per i suoi cari e per tutti quanti si sono spesi a livello internazionale per la sua liberazione.

    Questa è una bella notizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *