Villa Filippina, tutti col naso all'insù | Al via la Settimana dell'Astronomia - Live Sicilia

Villa Filippina, tutti col naso all’insù | Al via la Settimana dell’Astronomia

Oggi al via la quindicesima edizione dell'iniziativa che mira a far conoscere al grande pubblico il mondo delle stelle. Il programma completo.

 

la manifestazione fino al 14 aprile
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Una settimana all’insegna dell’astronomia e della conoscenza del cielo: prende il via oggi, e si concluderà il 14 aprile, la quindicesima edizione della “Settimana nazionale dell’Astronomia”. La location è quella di Villa Filippina, a Palermo. Un appuntamento atteso e importante rivolto a chi desidera immergersi nel mondo dell’astronomia: soprattutto alle scuole e ai giovani con l’obiettivo di motivarli e orientarli verso le opportunità formative e professionali offerte dalla studio delle discipline scientifiche.

Il tema scelto per questa edizione è “Il nostro ed altri mondi: le comete e la storia del sistema solare”. La manifestazione, promossa dalla Società Astronomica Italiana (Sait), in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca (Miur) e con l’Istituto nazionale di astrofisica (Inaf) è organizzata dall’Osservatorio astronomico di Palermo e dal Planetario di Villa Filippina.

Il planetario e museo astronomico di Villa Filippina è un progetto in espansione e vuole essere uno spazio per la condivisione e la comunicazione della scienza astronomica e delle scienze della terra: tutto questo attraverso l’uso di strumenti moderni e funzionali. Il planetario è il simulatore della  volta celeste, con tutto ciò che è possibile osservare ad occhio nudo. Sono stati allestiti, inoltre, spazi interni ed esterni che permettono a tutti – attraverso immagini, mostre, video e postazioni multimediali – di approfondire e conoscere sempre di più ed in modo concreto il mondo delle stelle. I telescopi sono poi un valore aggiunto, che permettono al pubblico e agli studenti di tutte le età di osservare in modo diretto i corpi celesti e di conoscerne i segreti. Inoltre grazie al collegamento con l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte (Napoli) è possibile visionare il “Celostato” uno degli strumenti di osservazione del Sole.

“E’ un’iniziativa interessante, che cerca di coinvolgere tutti in modo univoco e di aprire a tutti la conoscenza di questo fantastico mondo – afferma l’astronomo e osservatore Vittorio Maggio -. Stiamo cercando di creare delle reti di collegamenti con le scuole, fino ad arrivare a delle vere e proprie lezione online data la mancanza e la poca preparazione in questo campo da parte degli insegnanti”.

GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA DELL’ASTRONOMIA
Da lunedì 7 a venerdì 11 e lunedì 14 aprile dalle ore 10.30 fino alle 12.30 ci sarà l’incontro “Osservazioni del Sole e spettacoli al planetario“. Questa attività è rivolta alle scuole di ogni ordine e grado; sono previste osservazioni del Sole in luce visibile e H-Alpha, introdotte da una presentazione multimediale, e una lezione al planetario.

Lunedì 7 e mercoledì 9 aprile si effettuerà un collegamento in diretta web al telescopio solare robotico dell’INAF, Osservatorio Astronomico di Capodimonte (Napoli). Le osservazioni sono riservate ad un modulo di circa 50 studenti per turno e hanno un costo di 5 euro a studente.

Per entrambi gli incontri è obbligatoria la prenotazione da effettuare tramite l’invio di una mail agli indirizzi planetariopalermo@gmail.com o daric@astropa.inaf.it oppure chiamando al numero 328.3669549.

Si prosegue venerdì 11 aprile alle ore 21 con la conferenza pubblica “La rivoluzione degli esopianeti” di Giovanna Tinetti (University College London). La storia, le osservazioni e le aspettative sulle condizioni di abitabilità di pianeti in sistemi extra-solari, raccontate da una ricercatrice italiana alla quale è stata affidata una cattedra di insegnamento dell’astrofisica presso il prestigioso University College di Londra. L’ingresso è gratuito, senza prenotazione.

Domenica 13 aprile alle ore 11 ci sarà il laboratorio Astrokids dal titolo “Viaggio nel Sistema Solare”. Siete pronti per affrontare un entusiasmante viaggio nello spazio? Proviamo a immaginare di indossare una tuta spaziale e lasciamoci accompagnare dai divulgatori dell’Osservatorio Astronomico di Palermo in un viaggio virtuale nel Sistema Solare. Scopriremo come si è formato, quali oggetti lo compongono, in che senso è vuoto e chi detiene dei record tra i pianeti che lo compongono.

Il laboratorio prevede una parte teorica e diverse attività pratiche. È indicato per bambini e ragazzi dai 5 ai 12 anni ed ha un costo di 5 euro a bambino. Per informazioni o prenotazioni contattare il numero 328.3669549.

Osservazioni notturne ai telescopi e spettacoli al Planetario sono le attività per adulti e bambini previste domenica 13 aprile, dalle 20 alle 24. Per info sui costi contattare gli operatori del Planetario. Non occorre prenotare, basta recarsi a Villa Filippina poco prima delle ore 20.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *