Meteo, torna il grande freddo: temperature in calo in Sicilia - Live Sicilia

Meteo, torna il grande freddo: temperature in calo in Sicilia

Scarsa nuvolosità in progressiva intensificazione
LE PREVISIONI
di
3 Commenti Condividi

PALERMO – Scarsa nuvolosità iniziale in progressiva intensificazione associata a deboli precipitazioni dalla tarda serata su Puglia, Molise aree interne di Campania e Basilicata e settore ionico della Calabria.

Temperature minime in diminuzione su Calabria, Puglia meridionale ed isole maggiori; stazionarie su restante centro sud; massime in calo su Calabria e Sicilia, stazionarie sulle rimanenti regioni.

Venti da moderati a localmente forti dai quadranti settentrionali, su Puglia centromeridionale e Calabria ionica ed al mattino anche sulla Campania. Mari molto mossi Ionio ed Adriatico meridionale.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Guardando le previsioni, si annunciano temperature normalissime su Palermo e anche oggi splende il sole, altro che grande freddo!
    Da ottobre a marzo certi siti meteo spaventano la gente con allarme freddo, annunciano sempre ondate eccezionali di freddo polare che puntualmente non si verificano.
    Da maggio a settembre certi siti meteo tormentano la gente con allarme caldo, annunciano sempre ondate di caldo infernale di 50 gradi che puntualmente non si verificano (per fortuna).
    Basta! la gente non ne può più.
    Peraltro i siti meteo non hanno capito che la notizia sarebbe il caldo d’inverno e il freddo d’estate, non viceversa. E’ come la notizia dell’uomo che morde il cane.

    La gente non sopporta nè il freddo d’inverno nè il caldo d’estate. E sopporta ancora meno l’allarmismo di certi siti meteo.
    La gente invoca inverni miti ed estati fresche.
    I governi dovrebbero adeguarsi di conseguenza investendo nella ingegneria climatica, che consenta ad esempio di creare alte pressioni africani d’inverno e di attivare venti freschi e brezze refrigeranti d’estate.
    Le mezze stagioni sono le preferite dalla gente, non l’hanno ancora capito certi siti meteo che sono convinti che la gente preferisca inverni freddi ed estati calde e adattano le previsioni a fantomatici lettori. Per esempio è uno spasso leggere certi siti meteo delusi quando l’ondata di freddo polare da loro prevista svanisce come neve al sole.

    Io amo il gelo tu non hai capito un… Rimbambito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.