"Negozi aperti |anche nel week-end" - Live Sicilia

“Negozi aperti |anche nel week-end”

Il sindaco Pogliese interviene per consolidare la ripartenza del commercio in città.

Fase 2
di
1 Commenti Condividi

CATANIA – Al fine di sostenere la ripresa e arginare il disagio economico provocato alle attività commerciali dal Coronavirus, il sindaco Salvo Pogliese, d’intesa con l’assessore al Commercio Ludovico Balsamo, ha firmato un’ordinanza che autorizza la riapertura al pubblico nei giorni domenicali e festivi dei negozi di ogni genere, con eccezione di supermercati e outlet, per cui continua a valere l’obbligo di chiusura domenicale.

Il provvedimento del primo cittadino è fondato sul riconoscimento della Regione Siciliana alla città di Catania, quale Comune a vocazione turistica e città d’arte, individuazione che consente agli esercizi commerciali di rimanere aperti anche la Domenica e i giorni festivi: ”Anche questo aiuto importante per i piccoli commercianti e i consumatori che hanno maggiore alternative per i loro acquisti- ha detto il sindaco Salvo Pogliese – segna la ripresa e in un certo senso il ritorno alla normalità, fermo restando che tutte le attività commerciali devono rigidamente attenersi alle regole sul distanziamento e le norme di igiene. Catania riparte gradualmente in ogni attività in virtù della sua vocazione attrattiva e commerciale anche nei giorni festivi, con un’offerta più ampia che favorisce lo shopping dei cittadini del capoluogo e delle altre zone della Sicilia che possono approfittarne per visitare la nostra città, fermo restando il divieto di assembramento e le prescrizioni nazionali e regionali a cui bisogna rigidamente attenersi”


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Il fatto che il sig. Sindaco e i suoi collaboratori, per spostarsi da un punto all’altro della città, lo fanno solo utilizzando l’auto, impedisce loro di capire nella realtà come stanno le cose e quali sono i provvedimenti da emanare per il sostegno e la ripresa economica delle piccole attività commerciali. La domenica e i giorni festivi bisogna consentire l’apertura facoltativa, (se lo vogliono), solo alle piccole e medie attività favorendo soprattutto quelle a conduzione familiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.