Nibali: "Se chiama la Nazionale potrei lasciare il Tour de France"

Nibali: “Se chiama la Nazionale potrei lasciare il Tour de France”

"Indossare la maglia azzurra sarebbe molto importante, un onore per me"
CICLISMO
di
0 Commenti Condividi

“Non so quando finirà il mio Tour, dipende da Tokyo. Se arriverà una chiamata della Nazionale italiana prenderò in considerazione l’ipotesi di interrompere prima la mia corsa per volare in Giappone. Essere presente ai Giochi per me è molto importante. Dopo il Giro mi sono riposato, anche se il tempo è passato in fretta. Ho passato le ultime settimane lavorando sulla mia condizione per essere pronto per questa corsa. Ho corso solo al campionato italiano, i problemi fisici sono superati e sono qui con un team molto forte: Pedersen, Stuyven e poi Bauke Mollema per le montagne”. Queste alcune delle dichiarazioni rilasciate da Vincenzo Nibali durante una videoconferenza alla vigilia della partenza del Tour de France 2021.

Lo “Squalo” ha poi continuato: “Indossare la maglia azzurra sarebbe molto importante, un onore per me. Sto bene, ho recuperato le energie e sono qui non per la generale, ma per vincere qualche tappa. Il Tour è un investimento in vista dell’Olimpiade: quando arriverà il momento parlerò con Cassani e conoscerò la sua decisione per i Giochi. Il favorito del Tour 2021? Per me è Pogacar”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *