Unipa, Crédit Agricole Italia diventa tesoriere: firmato l'accordo per 5 anni

Unipa, Crédit Agricole Italia diventa tesoriere: firmato l’accordo per 5 anni

L'istituto potrà ospitare gli studenti per dei tirocini

PALERMO – Crédit Agricole Italia diventa tesoriere dell’Università degli Studi di Palermo, una delle più importanti realtà italiane di insegnamento, alta formazione e ricerca, confermando la propria vicinanza agli studenti e ai territori in cui opera. 

Cosa prevede l’accordo

L’accordo, di durata quinquennale, prevede la gestione dei servizi di cassa universitari e la messa a disposizione di una “Student Card”, ossia una carta multiservizi, unica interfaccia utilizzabile nel rapporto finanziario tra Ateneo e studenti, con la duplice funzione di badge e di carta di pagamento ricaricabile (previa attivazione in Filiale) che non prevede né costi di attivazione né canone mensile.

La carta, infatti, è dotata di un iban utile per saldare i contributi universitari, ottenere rimborsi o borse di studio, ricevere e disporre bonifici, pagare bollettini, effettuare acquisti nei negozi e online, prelevare contante, ricaricare il cellulare e domiciliare le utenze.

L’accordo tra il gruppo bancario e l’Università prevede inoltre la messa a disposizione di prestiti dedicati agli studenti, tra cui il prestito d’onore, un finanziamento a condizioni agevolate utilizzabile per coprire il pagamento di rette universitarie e formazione all’estero, nonché per sostenere le spese connesse alla vita universitaria stessa.

L’istituto sarà inoltre disponibile ad ospitare studenti per periodi di tirocinio. 

Infine, Crédit Agricole metterà a disposizione del personale dipendente dell’Università apposite agevolazioni per conti correnti, prestiti, mutui e soluzioni assicurative, e garantirà la presenza settimanale di professionisti negli spazi dell’Ateneo attivando un servizio di consulenza in merito all’offerta di prodotti a disposizione della clientela.

“Orgogliosi dell’accordo”

“Siamo orgogliosi di diventare partner bancario e finanziario dell’Università degli Studi di Palermo, una delle più autorevoli realtà dell’alta formazione del nostro Paese”, ha dichiarato Vittorio Ratto Vice Direttore Generale Retail & Digital di Crédit Agricole Italia.

“L’accordo, non solo dimostra l’attenzione che Crédit Agricole Italia riserva nei confronti della Sicilia, territorio chiave per il Gruppo dove opera con una rete di 67 sportelli, ma ci permette anche di supportare le giovani generazioni accompagnandole nel loro percorso di crescita e formazione attraverso prodotti e servizi dedicati”.

“Massima attenzione ai servizi”

“Ogni componente della comunità accademica UniPa rappresenta per noi una precisa responsabilità”, dichiarano il Rettore Massimo Midiri e il Direttore Generale Roberto Agnello.

“Per questo motivo poniamo la massima attenzione ai servizi, in particolare modo per supportare i nostri studenti offrendo loro strumenti e ulteriori possibilità di crescita, sia durante il percorso universitario, sia sostenendoli al momento dell’ingresso nel mondo del lavoro”.


Partecipa al dibattito: commenta questo articolo

Segui LiveSicilia sui social


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI