Pugno duro dei vigili| Ecco dove "colpiranno" autovelox e telelaser - Live Sicilia

Pugno duro dei vigili| Ecco dove “colpiranno” autovelox e telelaser

La Polizia municipale annuncia controlli a tappeto contro gli automobilisti indisciplinati: da oggi aumenteranno sensibilmente autovelox e telelaser in giro per la città, da viale Regione siciliana a viale dell'Olimpo. Clicca e consulta la nostra mappa con tutte le strade in cui verranno installate le postazioni mobili.

AUTOVELOX
di
89 Commenti Condividi

Clicca per ingrandire la cartina e scoprire dove verranno posizionati autovelox e telelaser

PALERMO – Pugno duro della Polizia municipale contro l’alta velocità a Palermo. Il comando dei vigili urbani ha annunciato, infatti, che da oggi aumenteranno i controlli in città con gli autovelox, che saranno posizionati in svariati punti del capoluogo.

Un’iniziativa che non è certo una novità: già lo scorso anno sono stati installati due autovelox fissi lungo viale Regione siciliana, considerata una delle strade più pericolose d’Italia per l’evelato numero di incidenti anche mortali, e con buoni risultati. Basti pensare che, solo l’anno scorso, le multe per alta velocità comminate grazie alle apparecchiature elettronica sono state circa 33mila, con una netta diminuzione degli incidenti.

Gli automobilisti sono avvertiti, dunque, e dovranno pigiare il piede sul freno per evitare di finire immortalati dagli obiettivi degli autovelox che saranno disseminati in giro per la città. E sarà proprio viale Regione siciliana l’arteria stradale più “fotografata”: alle due postazioni fisse installate lo scorso anno, una all’altezza dello svincolo per via Ernesto Basile in direzione Trapani e l’altra all’altezza di via Nave, nel senso di marcia opposto, si aggiungeranno quattro postazioni mobili, con tanto di agenti, sia nel tratto Nordovest che in quello Sudest e in tutte e due le direzioni (Messina e Punta Raisi).

Ma i dodici chilometri di viale Regione siciliana saranno costellati anche dai telelaser, ovvero le “pistole” a raggi infrarossi che puntano le vetture e dal riflesso calcolano la velocità del mezzo. Saranno quattro, posizionati con tanto di agenti sempre in entrambe le direzioni, sia nella parte meridionale che in quella settentrionale della tangenziale cittadina.

Insomma, controlli a tappeto che avranno come obiettivo privilegiato viale Regione ma che saranno estesi anche ad altri punti della città, ovvero quelli notoriamente più trafficati e interessati dal superamento dei limiti di velocità. I telelaser colpiranno infatti in viale Margherita di Savoia, in viale dell’Olimpo, in viale Diana, in viale Ercole, in via Libertà, in via Ernesto Basile, in via Pitrè, in viale del Fante, in viale Michelangelo e in via Rosario Nicoletti.

Gli automobilisti indisciplinati dovranno fare i conti con multe salate, ma potranno anche risparmiare dodici euro comunicando tramite il sito internet del Comune l’intenzione di pagare in anticipo l’infrazione inserendo il numero del verbale, la data dell’infrazione, l’ora e la targa del veicolo. E, sempre tramite il portale web di piazza Pretoria, guardare anche le foto degli autovelox che li hanno immortalati.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

89 Commenti Condividi

Commenti

    Certo che è un bel modo per fare cassa ,c’è ne tanto bisogno in effetti,ci crederei solo se invece delle salatissime multe optassero per altri tipi di sanzioni ad esempio il ritiro della patente il fermo della vettura o qualunque cosa che non tolga soldi ai cittadini che già sono tartassati da queste amministrazioni usuraie legalizzate.

    quoto Rossana!! in questo momento di crisi è meglio qualcosa d esemplare tipo il ritiro della patente e nn queste multe salate solo per campare un comune ke di noi.se ne frega altamente!!!si ricorda di noi solo quando deve fare cassa!!vergogna..

    @Rossana: ma per te rispettare il codice della strada è così difficile?

    la legge parla chiaro, oltre al ritiro della patente o alla perdita dei punti va anche fatta una contravvenzione….il problema è, come mai a Palermo fanno solo le contravvenzioni e non ritirano le patente o tolgano i punti? Ovviamente per quello che dici tu, a loro interessa solo la cassa e non l’ordine pubblico e la viabilità.

    Non c’è dubbio che siamo tartassati…ma se l’automobilista sbaglia deve pagare e le sanzioni non le decide il comune di Palermo.
    Basta rispettare il codice per salguaverdare l’incolumità propia, altrui e del proprio portafogli!

    Ma che fine fanno i soldi delle multe ? Perche’ non publicano nulla ,sicuramente servono per fare cassa ai nostri politici in poche parole togli al povero per dare al ricco .

    è una vergogna che si debba andare a 50 km/h in viale regione siciliana , il problme come sempre è il palermitano c’è poco da fare , motorini , biciclette , pedoni si trova di tutto in questi 12km . Perche ci sono ancora i semafori pedonali quando sono stati spesi soldi per i ponti pedonali ? ? ? , già si va a 50 km/h poi ci mettiamo i semafori usati pure dai lavavetri per lavorare .
    il problema è il palermitano ignorante come una capra

    Vigili un consiglio. Mettete una postazione in Via Crispi tra l’ingresso Santa lucia e quello di via Emerico Amari in entrambe le direzioni. Allora si che risolleverete il bilancio del comune in un mese. Quel tratto di strada è ormai diventato una pista di formula uno. Prima o poi ci scapperà la strage

    RICORDO ai lettori che grazie agli autovelox fissi su viale regione Siciliana si è passati su tale asse dagli 8 MORTI del 2011 ai 3 del 2012.
    Se servono per salvare vite umane ne mettano a decine allora…la vita viene prima di tutto!

    ma perchè prima non pensano ad eliminare i semafori almeno nei punti dove hanno costruito i soprapassaggi.successivamente ad aumentare il limite almeno a 80 km e poi possono montarmi tutti gli autovelox che vogliono, è ridicolo che in una strada come viale regione siciliana, che è nata per collegare le 2 autostrade ci sia in alcuni tratti il limite di 50.

    NO NO NO e ancora NO! Tutto questo è molto imbarazzante! Si vuol fare cassa? Ottimo! Si colpiscano i reali sintomi di inciviltà di questa città: doppia fila e parcheggio sugli scivoli primi fra tutti. Per non parlare dell’utilizzo delle frecce e della segnaletica verticale o orizzontale che sia. Perché in questo scenario disgustoso si aumentano gli autovelox, considerato anche che raramente in questa città si riesce a correre? Perché non si sequestra il mezzo e non si ricorre al penale per chi, parcheggiando su uno scivolo impedisce a un portatore di handicap, o a una madre col passeggino di attraversare banalmente una strada. Perché non si agisce su chi parcheggiando esattamente su un angolo blocca la visuale generando un serio rischio agli incroci, oppure ancora su chi parcheggia ormai per abitudine in doppia fila e ostruisce la circolazione della città incrementando così traffico smog e stress? Scusatemi ma non sono asssolutamente d’accordo! Agire sulla velocità assolutamente presa è un messaggio profondamente errato che esprime l’incapacità dei nostri amministratori nel migliorare questa città (e questa citttà ha un enorme bisogno di miglioramento). La velocità in sé è innocua, sono le circostanze a renderla più o meno pericolosa: qualità del manto stradale, presenza d’incroci, la guida altrui, lo stato del mezzo ecc… solo dopo aver agito sulle circostanze, migliorando strade e viabilità, effettuando i dovuti controlli sulla revisione ecc.. è possibile porre una questione e agire di conseguenza (ad esempio un limite 50 km/h in città con pedoni e quant’altro è fin troppo elevato, al contrario di una circonvallazione dove, considerato l’uso che si dovrebbe fare di questa strada, è imbarazzante), almeno questa dovrebbe essere la lezione delle Autobahn. Attaccare la velocità così, tirando fuori anche le statistiche sulle morti, è un atto semplicistico, superficiale e dannoso che, ripeto, denota l’incapacità degli amministratori che, mio malgrado, sono costretto a pagare.

    non esiste il penale per i l parcheggio in doppia fila…si rispetta i lcodeci e basta…poi ce la prendiamo invece con la polizia municipale per la mancanza di tolelranza zero…

    veramente oltre i soldini dalla tasca ritirano patente e tolgono punti. e nn è il comune di palermo a decidere ma questo si chiama codice della strada……quello che si dovrebbe studiare prima di conseguire gli esami per la patente.

    bhe…..se si rispetta il codice della strada i soldini le rimangono nelle tasche……

    Se vogliamo essere severi, ed in questo momento a pesare di più è la multa e non il ritiro della patente, che allora si facciano le multe!

    Se si rispetta il codice della strada non ci saranno multe….. perché alcuni hanno paura?

    Ben venga “fare cassa” multando chi corre!!! io propongo di aumentare la multa a 500 euro!!!

    Vi dovreste vergognare.

    Con la scusa delle prevenzione il Comune fa cassa a danno dei poveri disgraziati che escono di casa ogni mattina per guadagnarsi il pane. Ma che Paese è questo ?

    Perchè mai per andare a guadagnarsi il pane ogni mattina, bisogna mettere a rischio la propria e la vita altrui? Solo per avere l’illusione di risparmiare 30 secondi? Finchè non si incappa in un incidente serio non ci si pensa mai, ma si può morire in macchina…questo tutti dovrebbero saperlo!
    Se si rispetta il limite non arriverà mai la multa a nessuno e meno persone perderanno la vita. LA MACCHINA SE USATA MALE DIVENTA UN’ARMA!

    @Andrea
    Nessuno può rispettare alla lettera l’assurdo codice stradale…

    Va bene ritirare la patente a chi va a 130 orari in viale Regione, ma beccarsi ripetutamente delle multe per andare a 80 mi sembra troppo.

    Gli ignoranti che non accettano questi provvedimenti come scusa dicono che il comune vuole far cassa…
    Usate il cervello invece!!! ..non volete far fare cassa al comune?? e allora è semplice.. rispettate le leggi e soprattutto il prossimo invece di andare sparati per le vie della città, stare attaccati al sedere di chi avete avanti lampeggiando in continuazione e imprecando, camminare da veri criminali nelle corsie d’emergenza (anche quando ci sono le autoambulanze con le sirene spiegate), parcheggiare sui marciapiedi-strisce pedonali-agli incroci ecc ecc,,
    cento mille diecimila telelaser e autovelox contro i panormosauri…solo quando vi metteranno le mani in tasca imparerete l’educazione e il vivere civile invece di comportarvi da cafoni-presuntuosi-volgari e soprattutto ignoranti
    e ricordatevi che se uno è onesto non ha nulla di cui preoccuparsi… quindi chi si lamenta non mi pare che lo sia

    Bene il rispetto del codice.Sono molto d’accordo. Ma il codice deve essere rispettabile. Limiti giusti e praticabili. Sono molto d’accordo con Angelo; in città si vede di tutto ed i vigili fanno solo strett control e autovelox. Passaggi col rosso , doppie file nelle strade laterali, mancato uso di frecce e precedenze,uso spropositao di fendinebbia e retronebbia, retrovisori chiusi, totale sprezzo dei motociclisti, ciclomotori con targhe fuorilegge da oltre un anno, mancato uso del casco,titolari più o meno meritevoli di pass handicap che utilizzano il posto loro concesso in modo improprio occupando il doppio dello spazio rubandolo agli altri.Insomma la lista potrebbe essere infinita.Tutto questo senza che un vigile si accorga di nulla!!!

    Alex è la classica persona che…quando poi qualcuno esce di strada in viale regione siciliana e si “sboccia” un albero a 150/h poi viene qua a dire “colpa del comune, quel tizio è una vittima della strada”.

    A me sembra troppo andare a 80 in città….

    Rispettare il limite di velocità non è un problema, anzi è meglio perchè si risparmia benzina. In autostrada vado quasi sempre tra i 65 e 75 e non vado mai a 120 benchè la mia vecchia Panda del 99 ci arriva; ci metto 5 ore tra PA e CT ma ho risparmiato molto sul carburante specie considerando i costi elevati.

    Basta che non mi si chieda di occupare la corsìa d’emergenza manco per un minuto se non per reale necessità. Non starò certo 40″ secondi fermo al semaforo Perpignano (e gli altri 3 semafori a chiamata) per un lavavetri o un motociclista che trapassa la tangenziale usando il semaforo a chiamata, intesi ? Ecco perchè ci sono code presso quei dannati attraversamenti illegali. VANNO TOLTI ! Apprezzo invece i controlli sulle alte velocità soprattutto sulle strade cittadine.

    In città si va a 40 km/h ! A 70-80 si può solo in tangenziale o in autostrada.
    Via Ernesto Basile, Viale Leonardo Da Vinci, Via Lazio, Viale Michelangelo e le corsie laterali di Viale Regione sono strade cittadine. Solo le corsie centrali di Viale Regione hanno un limite per il quale se vai a 75 km/h non rischi né multa nè incidenti. Se hanno messo gli autovelox significa che molta gente corre in tangenziale come sulle autostrade esterne, cioè oltre cento all’ora. Il tipo di arteria lo consentirebbe, ma la mole di traffico non lo permette di raggiungere questa velocità. Ecco perchè solo di notte sento sfrecciare i centauri o le ferrari sulla tangenziale.

    40 km/h come massima velocità in città, intendo.

    Da ignorante ….
    mi permetto di farti rilevare che dietro questa attività dei vigili
    c’è la stessa filosofia delle strisce blu.
    Nessun servizio…solo multe. Tante multe stupide…
    Se uno supera i 130 in viale regione merita il ritiro della patente.
    Ma francamente si fa fatica ad accettare una miriade di multe per aver superato di poco i 50 …

    E tu in autostrada viaggi tra i 65 e i 75 ?
    Forse non dovresti neanche andarci in autostrada con un mezzo simile…

    a parlare però sono i numeri…3 morti nel 2012 contro gli 8 del 2011. Grazie agli autovelox tutti cerchiamo anche di stare più attenti alla guida, non solo in termini di velocità. Speriamo che nel 2013 non ci sia più nessun morto…

    Cerca di essere più comprensivo…
    Non puoi paragonare chi supera di 5 Km/h il limite con chi lo supera di 50 Km/h.
    Vedrai quante multe “da distrazione” ci saranno.
    Nessuna tolleranza per chi corre sul serio. Ma la politica del comune bastonerà ancora una volta i cittadini corretti.

    Tutti bravi qui..tutti che rispettano il codice della strada..vi siete mai chiesto dove vanno a finire i soldi delle multe?..e bene dovrebbero servire per riparare le strade e no per pagare gli stipendi a sti vigili che di vigili non hanno nulla ..tutti imboscati.!!!!!!

    alex100. il cds che tutti gli automobilisti dovrebbero sapere, dato che hanno fato un corso di scuola guida e preso la patente, come tutti ben sappiamo dice che gli autovelox concede una tolleranza del 5% sul limite superato. Ad esempio se il limite è 100 Km/h, fino a 105 Km/h si può andare, oltre no. Inoltre, gli automobilisti ben sanno che le multe sono differenti se si supera il limite al di sotto o al di sopra dei 40 Km/h rispetto al limite consentito…

    Il cds impone come velocità minima in autostrada 60 Km/h….poi uno può procedere alla velocità che vuole, purchè al di sopra di 60 e al di sotto del limite fissato…

    Bene, che i vigili siano presenti e molto attivi in tutti quei quartieri dove regna l’anarchia, dove la carraggiata è ridotta a meno della metà, dove i marciapiedi sono invasi dalle appendici dei vari esercizi commerciali. Tutta la loro efficienza si concentra nel tratto dove è facile fare soldi, quando c’è da far rispettare la legge nella strada di quartiere se ne stanno ben lontani….

    Ti comunico che non guido non ho patente e mi muovo con i mezzi pubblici la mia osservazione scaturisce proprio dal fatto che dove ci vogliono i signori vigili non ci sono mai, se devono servire solo per fare multe siamo proprio alla frutta. Queste operazioni servono per fare cassa non perchè ci vogliono bene e tengono alla nostra salute………….comunque la tua domanda la trovo esageratamente insensata.

    Per quell’intelligentone di alex, forse sarebbe più opportuno un bel fermo amministrativo dei veicoli per mesi e mesi, che una stupida multa che serve solo ai tuoi bravi amministratori per foraggiare i propri privilegi.
    Ti auguro tante belle multe…………….così impari a dare degli ignoranti a chi ha un suo punto di vista che non è necessariamente uguale al tuo.

    Andrea
    Non si vive di solo codice della strada, così in astratto. Chi e’ al volante da anni conosce i veri rischi della guida. E conosce cio che sta dietro la politica selvaggia degli autovelox: fare cassa per pagare degli sprechi .

    Andrea…ma dove vivi ?
    Fai la prova ad andare a 60 in autostrada e vedrai il casino che combini !
    Ti consiglio il corso ….dalla teoria alla pratica !

    è giusto ke si rispetti il codice stradale, il problema è ke leggono solo i regolamenti su come togliere denaro dalle taske dei cittadini e stracciano tutte le regole ke dicono quali sono i diritti ke dovrebbero dare al cittadino pur pagando le tasse,kiunque va a governare nn cambia niente. dove si fa cassa c’è il comune, dove ci sono diritti c’è l’assenteismo di tutti.

    in via r. siciliana ci sono delle trappole (la velocità è di 70 ma alcuni tratti passa subito a 50 con i segnali ke si vedono nn appena lo passi

    perche non vanno allo zen 1, 2 con il laser?
    codardi

    rossana con ciò che scrivi non fai che affermare quello che ho scritto nel commento precedente…in una città come palermo secondo te ha efficacia fare il fermo amministrativo?? ahahahah rispetta la legge cara rossana..e ti ricordo che non vivi in una giungla..se poi ti piace correre vattene a maranello..o in un una strada isolata..almeno non arrechi danno a nessuno..
    grazie per l’augurio..ma io rispetto le leggi…per te invece nemmeno ti faccio l’augurio cara sorellina di Schumacher di sicuro multe ne avrai prese già tante e molte ne prenderai dato il tuo punto di vista spericolato

    Per tutti quelli che si lamentano dei limiti dei 50 e 70 km/h immaginatevi cosa succederebbe se i limiti venissero alzati rispettivamente a 70 e 90 km/h.. vi lamentereste lo stesso e ci sarebbero molti più incidenti dato che il panormosauro è abituato a violare i limiti
    Sempre per quelli che si lamentano ma a Roma, Milano ed in tutte le altre città d’Italia i limiti di velocità sono più alti di quelli di Palermo?? vi ricordo che sono stabiliti nel codice della strada. E se i telelaser e gli autovelox sono aumentati in maniera spropositata qui a Palermo è perché la città è diventata una giungla di panormosauri che non rispettano niente e nessuno…figuratevi la legge

    mi ouuuuuuuu i vigili ci tengono alla salute dei palermitani come sono magnanimi.,……….

    Al Comando dei Vigili Urbani,
    Vi prego prendere controllo e visione anche della via Cristoforo Colombo, dove le automobili sfrecciano abbondantemente sopra il limite consentito, omettendo di frenare in vista di pedoni. Sembra una pista di lancio. Si tratta di una zona molto abitata, e personalmente a me, che ho due bambini piccoli, da molto fastidio questa scarsa attenzione da parte dell’ordine pubblico. Cordiali saluti.

    alex probabilmente tu sarai l’impiegatuccio che ogni mattina percorre la circonval arriva in ufficio è trascorre buona parte della giornata nello stesso,
    allora ti chiedo prova a percorrere la stessa tre quattro volte al giorno prima di parlare a 50 kmh e poi commenta il tutto

    Io ritengo questi controlli sacrosanti però ragazzi, siate obbiettivi ed intelligenti: la gestione di queste cose non fa altro che rispecchiare lo schifo in cui riversa Palermo. Perchè? Analizzando la situazione di Viale Regione.

    1) Limite di velocità imposto a 70 km/h. Oltre i 75 sei multabile. Bene. Ma il comune ci pensa al fatto che Viale Regione non è solo una strada cittadina? che ci sono dei poveri esseri umani che si devon fare giornalmente questo tratto di strada perchè hanno ben pensato di eliminare vent’anni fa circa il progetto dell’autostrada che doveva passare al di sopra di Viale Regione? Cosi quei poveri esseri che devono farsi tratte intercomunali, arrivati a Palermo devono farsi quel popò di strada a 70 km/h MASSIMO. Bello.
    2) Al fattore 1 va aggiunto il fattore traffico che se elevato allunga ulteriormente i tempi.
    3) Ma tralasciando il fattore autostrada. Tralasciando il fattore tratto intercomunale. Ma ragazzi, 70 km/h per una strada tutta dritta, ad oggi senza incroci, con SEMAFORI PEDONALI (che poi non si capisce perchè non possiamo avere dei sovrapassaggi) non è assurdo? Qua la gente cita morti e incidenti. Citazioni rispettabilissime per persone che tristemente hanno perso la vita, però di certo non l’hanno persa andando ad 80 su Viale Regione o per colpa di altri che andavano ad una simile velocità? sono il primo ad approvare che ci siano dei limiti ma a patto che questi limiti non portino stress e disagi.

    giacomo…riscrivile tu le leggi allora..a tuo piacimento..tanto ormai l’anarchia dilaga, così sarai più contento di correre a 150km/h in viale regione… bravo!!! grazie ai vigili urbani e con i loro mezzi tanto odiati è da un po’ di tempo che non vedo nuove lapidi in viale regione…rifletti caro giacomo di sicuro pilota corretto e attento quando guidi

    Il problema non è la “cronica” incapacità di rispettare le regole che affligge questa città ma la strumentale e vigliacca afflittività dell’iniziativa attuata mediante un piano che – lungi dal rendere più sicure le strade (peraltro dissestate e pericolose soprattutto per ciclisti e motociclisti) mira solo a fare cassa secondo uno schema collaudato: si individua un tratto con carreggiata ampia, con circolazione fluida, si abbassa il limite di velocità consentito a 30 km/h (che è innaturale rispettare per qualunque mezzo di locomozione), si piazza l’autovelox in modo da rendere pesantissime le sanzioni anche nei confronti di veicoli che circolano a velocità che – sebbene superiori al limite previsto – non sono oggettivamente pericolose e meritevoli di sanzioni così elevate.

    Personalissimo esempio: limite abbassato a 30 km/h – telelaser che mi “inchioda” a 70 km/h e sanzione che va da uno a tre mesi senza patente e contravvenzione di 527 euro.

    Non entro nel merito della giusta sanzione, ma questo giochino (abbassa il limite nelle strade a rapido scorrimento ed inchioda con oltre 500 euro di sanzione) lo trovo vigliacco! La velocità di 70 km/h può e DEVE essere sanzionata, ma non in questo modo, come sempre l’applicazione di regole in modo strumentale per conseguire altri obiettivi (fare cassa e non rendere le strade più sicure) rende questa città incivile, peraltro mi domando in quanti EFFETTIVAMENTE pagheranno i verbali risultando mezza città a reddito zero e senza alcun bene intestato

    Per tutti i brontosauri panormosauri o novellini pirati della strada che qui si scaldano tanto e si lamentano pure non capendo, da egoisti, che mettono in gioco la vita degli altri
    ..andate a leggere l’articolo 142. * Limiti di velocità del codice della strada:
    http://www.aci.it/i-servizi/normative/codice-della-strada/titolo-v-norme-di-comportamento/art-142-limiti-di-velocita.html
    e poi magari ne discutiamo ancora!!
    e ripeto a dire che se i mezzi repressivi sono aumentati, per questo dovete ringraziare i deficienti che se ne fregano del prossimo e non rispettano la legge e la vita degli altri.

    Se guarda la mappa sopra, si renderà conto che già è cosi…da sempre vengono fatti controlli in via lanza di scalea e via dell’Olimpo….

    si sarei d’accordo con te se non fosse per un fattore molto importante. Viale Regione Siciliana è catalogata dal cds come strada URBANA di scorrimento (categoria D) per il quale è previsto un limite di 50 Km/h, che può essere portato eccezionalmente a 70 Km/h (come in questo caso). In questa situazione attuale nulla si può fare di più, semplicemente perchè sono le leggi che lo impongono. Se si volesse trasformare la via in Autostrada Urbana (categoria A1), bisognerebbe fare degli investimenti sostanziali di centinaia milioni di euro per metterla a norma… Oggi come oggi, l’unica cosa che possiamo sperare è che diminuisca il numero di auto in circolazione, grazie alle prossime inaugurazioni di tram e passante ferroviario, di modo da decongestionare la via… Per maggiori dettagli: http://www.mobilitapalermo.org

    Infatti, l’ho sempre detto. Una macchina, se messa in mano di un deficiente, diventa un’ARMA a tutti gli effetti. Che rispettino le leggi, se vogliono rimanere in Italia. Nessuno obbliga nessuno a rimanere qui, possono pur sempre andare alla ricerca di qualche paese dove ci siano leggi diverse…

    Chiunque ha preso una patente dovrebbe conoscere il cds…se non è cosi vuol dire che non ha studiato abbastanza a scuola guida…la macchina se messa nelle mani sbagliate diventa un’ARMA (e questo dovrebbero saperlo tutti, sia quelli che conoscono il cds, che quelli che non lo conoscono e conoscono i rischi della strada)

    Evidentemente il personaggio che si chiama Burocrazia Sovrana non ha mai preso la patente. E se l’ha presa avrà girato qualche mazzetta alla scuola guida..non ci sono alternative….scusi ma dove vive, in Congo? Se non le piacciono le regole nessuno la obbliga a rimanere qui in Italia (e sottolineo Italia e non Palermo). Può benissimo andare alla ricerca di un paese con regole che fanno caso per lei….

    La convivenza sociale pretende il rispetto delle norme utili (in questo caso) a prevenire situazioni di pericolo per gli altri consociati.
    Rido quando sento che i vigili urbani vorrebbero solo far cassa!! Le norme sono dettate a livello NAZIONALE nel codice della strada, non le detta l’amm.ne comunale. Quindi di che vi lamentate? Rispettate le norme e non avrete alcun problema.

    caro fratellino perfettino ti ricordo come ho detto ad un altro criticatore come te che non guido non ho patente e utilizzo i mezzi pubblici che sono regolarmente sempre in ritardo perchè nei loro percorsi non c’è mai un vigile che presidia le strade………inoltre non ho bisogno dei tuoi suggerimenti per rispettare la legge casomai rispetta tu le opinioni altrui panormosauro evoluto………..

    Al posto di migliorare le strade e la circolazione abbassano il livello di velocita delle strade, ottimo investmento complimenti

    Carletto……Imboscato sarai tu, forse non lo sai ma i soldi delle multe non servono per pagare gli stipendi dei vigili.

    io in un tratto in discesa a balestrate ho beccato l autovelox perché il limite è 50 ed io andavo a 60!!!conseguente multa di 178 euro e 3 punti patente…questo è regolare???questi trucchi in questo momento di crisi sono vigliacchi!!!e lo sarebbero anche se la crisi nn ci fosse!!!

    a proposito di ignoranti, capre ed affini…
    Il limite di velocità in viale Regione Siciliana è di 70km/h.

    infatti mirano alle tasche dei cittadini perchè e quello a cui più tengono (i soldi). io credo che se ti dovesse arrivare una multa di 100 euro, la prox volta non fai lo stesso errore, perchè sai che devi sborsare altri soldi per aver fatto una stupidata, ovvero aver oltrepassato il limite di velocità o di avere parcheggiato sulle strisce o in doppia fila ecc…..se nn si mirasse alle cose cheil cittadino tiene di più ognuno di noi farebbe quello che vorrebbe.

    ci vanno ci vanno purtroppo ne ho corrisposto personalmente

    perchè non scrive un email direttamente alla polizia municipale???

    effettivamente il comune dovrebbe investire mooolto per migliorare l’asfalto, ho notato che in tutta la città ci sono le strade che sono un colabrodo, questo grazie a tutti gli scavi che varie ditte fanno e non riasfaltano per come si deve, il comune dovrebbe imporre alle sitte di riasfaltare per intero il manto stradale. a causa del maltempo di questi giorni molti scavi ricoperti semplicemente di terra e un po di betume si sono riaperti formando grosse buche, e non solo il comune ci può anche perdere visto che possono essere cause di incidenti l’amministrazione ne corrisponde in pieno.

    Via Libertà, Viale del Fante, carreggiate ampie, circolazione fluida, mettere proprio lì il limite di 30 km/h non è un mezzo per garantire sicurezza ma per multare indistintamente anche a fronte di situazioni che non sono di oggettivo pericolo. Non puoi prendere 300 euro di multa perché vai a 50 km/h…questa non è una battaglia per la sicurezza, è un modo subdolo di fare cassa, la sicurezza la si combatte assicurando un manto stradale sicuro, compatto, senza buche, garantendo che le strisce pedonali siano visibili e che le strade siano ben illuminate!!! Ma se con il telelaser il Comune incassa, migliorando le strade dovrebbe spendere, ecco la risposta alla sacrosanta esigenza di sicurezza, vergogna!

    Purtoppo ci sono troppi alexosauri che la pensano diversamente,cioè per loro (gli alexosauri) è regolare piazzare gli autovelox trappola.
    A me degli autovelox non può fregare più di tanto (non guido) è la forma che è tutta discutibile, per non parlare dei dispositivi tarati proprio per fare cassa, questo gli alexosauri non lo mettono in conto forse non ne hanno mai sentito parlare.
    Che ben vengano i controlli, ma che siano efficaci ed educativi,solo impedendo ai velocisti di guidare si potranno ottenere risultati concreti.

    rossana..ti contraddici da sola…se l’autobus arriva in ritardo è colpa dei panormasauri che non rispettano la legge..quelli che invece tu da perfettina qui stai difendendo..e menomale che non hai la patente!!!
    capisco che non hai bisogno di suggerimenti per rispettare le leggi..però non difendere quelli che non le rispettano..cara panormosaura spatentata

    Giuseppe…rilassati… Poi ti passa.

    E bisognerebbe anche aumentare il numero di semafori pedonali!! Solo così si salvano realmente le vite umane e degli animali!

    INFATTI NON SCENDO MAI SOTTO I 60 !! Sia sul Viale Regione che sulla A19 o A20. E se uno viaggia in tangenziale sotto quella velocità suonategli dovunque si trovi o in corsia di marcia normale o corsia di sorpasso (posta sempre sulla parte sinistra della pista). Non si deve nè intralciare il traffico nè superare il limite di velocità.

    Mi sembri un po troppo riduttivo nei tuoi ragionamenti prima dovevo andare a correre a Maranello…..ora difendo gli indifendibili……non capisci il motivo del mio dissenso e costruisci ragionamenti da vero alexosauro .
    Ti sintetizzo il mio pensiero le multe non risolvono il problema alla radice risolvono altri problemi.
    Se non sei d’accordo non hai nessun diritto di comparare chi non la pensa come te allo stesso livello di chi infrange le regole.
    Sono più perfettina di te in questo, ma non giudico chi ha pensieri diversi dai miei casomai cerco un confronto in quanto non è detto che siano le mie idee quelle giuste e sicuramente non addito come difensori di irresponsabili chi non è in sintonia con me.
    Ti auguro sempre di prendere una bella multa per avere sforato di 5 km orari su viale regione ovviamente……….

    per Rossana riscrivo qui il commento a le risposte datemi in precedenza:

    rossana..mi sembri un po’ arraggiata.. non capisco perché tutto questo accanimento per te che cammini pure a piedi..
    vuoi fare la filosofa .. ma ti comporti da zitella acida..ho indovinato?? beh a questo punto ti auguro anche io una brutta cosa..di rimanere sempre, perennemente bloccata dentro un autobus dell’amat..dove tu da dietro un finestrino vedrai i rossanasauri che passeranno nelle corsie degli autobus, che non danno la precedenza, che passeranno con il rosso e che staranno in quadrupla fila sulla corsia degli autobus.. alla fine ti scadrà il biglietto e ti prenderai una bella multa..sempre se il biglietto lo fai.. da come parli ho pure questo dubbio cara gentil donna

    Grazie per averci detto dove sono e soprattutto il giorno in cui comincerete il super controllo. Così nelle altre arterie cittadine si potrà sfrecciare a 120 km orari. Grazie di cuore…non sapate pianificare un bel nulla (sì sì…per legge dovete scriverlo…sì sì…bravi)

    basta non darci conto, chiudiamola che mi sa che non si può ragionare proprio….

    Gente che si lamenta per qualcosa che in altre città e in altri paesi civili è la normalità…Viaggiate ed apritevi le menti. L’isolamento fa male.

    hai pienamente ragione..brava

    Domanda alla POlizia municipale:

    il telelaser non scatta la fotografia, in pratica non rimane nulla se non uno scontrino che indica la velocità rilevata.
    come possiamo avere la garanzia che, a distanza di 50-80 metri, il puntino rosso dello schermo del telelaser puntava su di noi e non sul veicolo che procedeva parallelamente a noi ?? stiamo alla parola del vigile??

    il Palermitano non ha la minima educazione stradale.

    a 3 giorni dalla nascita di mia figlia la pediatra dell’ospedale la voleva visitare nuovamente ed io, che abito a 300 metri dalla clinica mi stavo recando lì a piedi.

    mentre uscivo dal portone con la piccola in braccio mi sfreccia un ciclomotore che percorreva il marciapiede per saltare il traffico sulla strada.

    Se invcece di averla io in braccio l’avesse avuta mia moglie oggi vi scriverei dal carcere perchè a quell’idiota ( la cui fine che auguro è facilmente immaginabile) lo avrei riconsegnato ai suoi genitori a rate.

    Il problema è uno solo, che il limite dovrebbe essere solo assicurativo così che il comune nn fa cassa e l automobilista ci pensa due volte prima di correre.

    Gianluca, l’avviso sulla collocazione degli autovelox ha funzione preventiva, serve a dissuadere gli automobilisti, che in caso di violazione incorreranno in sanzioni. Non farli cosi stupidi.

    Probabilmente sarò controcorrente, ma penso che qualsiasi iniziativa volta al rispetto della legge deve essere lodata e apprezzata.

    Tuttavia mi chiedo: perché tutta questa attenzione solo verso gli automobilisti?
    Perché non reprimere e sanzionare le altre evidenti e palesi forme di illegalità che strozzano questa città?
    Doppia fila, parcheggiatori abusivi, ambulanti abusivi, lavavetri, esercizi commerciali che invadono i marciapiedi come se fossero di loro esclusiva proprietà…
    Che la Municipale si occupi anche di questi fenomeni.

    Se viene violato il CdS si deve sanzionare il cittadino. L’autovelox non è fare cassa ma fare prevenzione. Vi siete mai chiesti quanti sono i cittadini che a causa dell’alta velocità perdono la vita?
    Ma perchè quando si cerca di intervenire vi è una sommossa?
    Caro palermitano, fai un pò di saggia autocritica:
    chi lascia per strada rifiuti ingombranti?
    chi lascia per strada rifiuti pericolosi come l’amianto?
    chi si tiene a casa i sacchetti di spazzatura se la raccolta non avviene?
    chi posteggia in doppia fila, sulle strisce pedonali?
    chi non paga la tarsu o dichiara mq inferiori
    chi non paga il biglietto amat
    chi lascia gli escrementi di animali sui marciapiedi
    chi timbra al lavoro e va a fare la spesa
    chi……?
    chi…….?
    Dobbiamo cambiare tutti, per cambiare tutto.

    Si vede quanto sei misero da quello che scrivi hai sintomi da alexosauro prepotente di quelli che fantasticano dietro un monitor di quelli proprio infantili che non vedono oltre il palmo del proprio naso.
    non ne hai azzeccata una da quando mi rispondi e ancora continui a fantasticare da vero alexosauro immaturo e inesperto.
    Da questo momento in poi non perderò più tempo con gli alexosauri come te.

    Sei proprio una zitella acida ..e pure un po’ corta di cervello.. io ho cominciato a commentare parlando dei panormosauri in generale..di quelli che non rispettano le regole, le leggi e le persone..
    poi sei arrivata tu.. che da come scrivi a quanto pare li difendi.. ed hai cominciato ad offendermi e da neonata hai cominciato ad augurarmi belle cose
    Io qui ho sempre scritto che il rispetto della legge si fa anche con questi mezzi in una città come Palermo..dato che le buone intenzioni non sono servite a niente in passato..
    se a te non stà bene sono problemi tuoi.. fatti qualche viaggietto e vedrai che anzi qui a Palermo sono fin troppo buoni
    se poi hai un po’ di tempo mi spieghi quando sono stato prepotente.. ho solo espresso il mio pensiero e tu hai cominciato ad attaccarmi… “”sono io il prepotente??”
    buona passeggiate in autobus..e non ti lamentare se ogni tanto sale il controllore.. sai i controllori negli autobus fanno i controlli anche nelle città più evolute di Palermo… aggiornati

    Certo l’amministrazione deve recuperare i soldi investiti nelle attrezzature (autovelox e telelaser) e sopratutto recuperare soldi per i lavoratori (?) Gesip e tanti altri.

    visto che sono bravi a fare cassa,e gestiscono bene il settore, perche’non dargli l’appalto dell’amia cosi finalmente vedremo una citta pulita,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.