"Il sindaco potrà rivedere| il piano di Stancanelli" - Live Sicilia

“Il sindaco potrà rivedere| il piano di Stancanelli”

Valerio Ferlito, dirigente delle Risorse umane, spiega a LivesiciliaCatania come potrà comportarsi il sindaco Bianco per quanto riguarda le assunzioni a Palazzo degli Elefanti.

ASSUNZIONI, IL DIRIGENTE
di
14 Commenti Condividi

CATANIA – Non avrà proprio le mani legate, il sindaco Bianco, per quanto riguarda le assunzioni al Palazzo. A spiegare a LivesiciliaCatania cosa potrà o non potrà fare il neo primo cittadino per quel che riguarda il personale che dovrà supportare l’amministrazione nei prossimi anni, è Valerio Ferlito, dirigente delle Risorse Umane di Palazzo degli Elefanti.

“La precedente amministrazione ha varato due provvedimenti: uno è il Piano pluriennale di rientro, che è un Piano decennale approvato dal Consiglio comunale che, come già detto, prevede circa 140 assunzioni spalmate in dieci anni. Poi, c’è invece il programma triennale del fabbisogno di personale che deve regolare come si distribuiscono nel tempo queste assunzioni. Questo è un atto della Giunta. Atto che, in questo momento, è stato adottato dalla giunta Stancanelli e che, per il primo triennio, non prevede assunzioni. Ciò non toglie, che l’attuale amministrazione lo possa rivedere in base a un diverso disegno di politica assunzionale”.

Non è il sindaco Bianco che potrà operare modifiche al programma triennale relativo alle assunzioni. Ferlito è chiaro: chiunque si trovasse nella posizione del nuovo primo cittadino avrebbe la possibilità di modificare il documento secondo le nuove esigenze. “E’ una questione di piani – continua Ferlito – quelli vigenti sono stati adottati dalla precedente amministrazione. Uno è un po’ più rigido, come detto, perché adottato dal Consiglio comunale, l’altro è meno rigido perché, essendo un piano predisposto dalla Giunta comunale, può essere rivisto dall’organo di governo che è presieduto dal sindaco in carica”.

Il sindaco Bianco, insomma, potrà effettuare assunzioni all’interno dell’Ente, non appena la sua Giunta predisporrà le modifiche del piano predisposto da Stancanelli. Nell’attesa, comunque, potrà inserire qualche uomo o donna di sua fiducia come staff, per cui sono già predisposti appositi capitoli di bilancio. “Il piano pluriennale è basato sui risparmi delle quiescenze. Cioè, noi siamo intervenuti sul turn over del personale che significa tanti vanno in pensione, si liberano altrettanti posti e si può assumere o meno. Noi abbiamo stabilito di adottare un rapporto da 1 a 10, cioè in dieci anni vanno in quiescenza 1100 persone, ne assumeremo circa 140. Questo naturalmente ha comportato un forte risparmio. Comporterà anche un impoverimento dei ranghi dell’amministrazione ai quali si dovrà far fronte con un’organizzazione più efficiente e è più efficace”.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

14 Commenti Condividi

Commenti

    FORZA CON LO STUDIO DI SOLUZIONI PER RIPRENDERE LA PRASSI DELLE ASSUNZIONI CLIENTELARI!!!

    CERTO CHE BIANCO CON 3700 DIPENDENTI HA UNA BELLA FACCIA TOSTA NEL CERCARE DI ASSUMENRNE DI NUOVI…

    Che schifo ricomincia con la politica clientelare e le solite assunzioni dopo 5 anni di rigore torniamo al magna magna.

    La normativa attuale prevede per gli enti locali virtuosi un turn over del 20% (ogni 10 che vanno in pensione se ne possono assumere 2), gli enti non virtuosi devono prima razionalizzare ed efficentare la spesa del personale (curando soprattutto il rapporto spesa personale/spesa corrente) per poter procedere a nuove assunzioni; ed è per questo motivo che la precedente giunta NON HA POTUTO programmare l’inserimento in pianta organica di nuovo personale, non è stata una scelta motu propio.
    Se si considera che i nuovi principi contabili (che a breve entreranno in vigore) prevedono di inserire come spesa del personale anche la spesa per il personale delle Società Partecipate è molto probabile che il comune non potra assumere personale per i prossimi vent’anni. A meno che dismetta le partecipazioni e privatizzi determinati servizi.
    Tuttavia, anche questa scelta che appare obbligata e logica in realtà non sarà cosi semplice da intraprendere … come può un politico che già non può bandire concorsi nel proprio ente privarsi della possibilità di assumere (direttamente e senza concorso) qualche “amico” nelle società partecipate ?
    Strogghici stu ruppu !!!

    certo con la sostare di catani che se ti beccano sulle strisce blu (fatte anche agli angoli delle strade dove invece il codice della strada prevede che non si può parcheggiare ) ti multano nel seguente modo :
    – multa dei vigili urbani che con comunicazione a casa ti costa circa 38 euro ( e ci può stare )
    – sanzione aggiuntiva della sostare di 10 euro che con comunicazione a casa diventano 30 euro x meglio non precisate spese varie ( + 300 %)…
    visto che la sostare e’ a totale parrtecipazione del comune … vediamo se il nuovo sindaco prima di pensare a nuove assunzioni …. riesce a sistemare questa stortura da paese da terzo mondo …

    Sono giorni che Live Sicilia fa da cassa di risonanza al problema di quattro questuanti che devono trovare collocazione al Comune. Lo abbiamo capito. Bianco lo sa. Potreste scrivere cose più interessanti per la collettività, volendo.
    Quello che non so e non ho ancora capito – e magari su questo potreste spendervi un po’ di più – è se i catanesi hanno già realizzato cosa hanno perso con Stancanelli e chi si sono messi in casa. Di nuovo. Auguri alla città, perchè ne ha bisogno.

    Sindaco Bianco, cominci ad annullare il concorso truccato di istruttore tecnico grazie al quale 90 impiegati percepiscono uno stipendio non dovuto. Lei sicuramente saprà che i componenti della commissione esaminatrice sono stati condannati a due anni di carcere. Lei sa anche che l’ex sindaco Stancanelli non ha voluto annullare in autotutela questo concorso e sa anche che nel processo penale l’Amministrazione non si è costituita parte civile, mentre nel processo dei servizi sociali, dove fra gli imputati c’è Stancanelli, si è invece costituita (che potenza hanno i vincitori di questo concorso!!!). Sindaco, annullando in autotutela questo concorso sbloccherà delle risorse per assumere altro personale, ma soprattutto stabilirà un po’ di giustizia all’interno dell’Amministrazione.

    Credo che Catania abbia problemi ben più gravi della pianta organica e di altre questioni interne ai dipendenti comunali.
    Se il Comune venisse gestito con criteri di efficienza e produttività basterebbero non più di 300-400 dipendenti per mandare avanti la baracca (esclusi i vigili urbani). Ci sono uffici comunali, anagrafi e altre sedi dove il lavoro è così faticoso che si organizzano tornei di Ruzzle :-).

    …fa specie che BIANCO come prima cosa anzichè pensare ai problemi dei Catanesi cerchi di fare assunzioni, ma al Comune manca personale??? Io non ho mai sentito un cittadino lamentarsi di ciò! Ho sentito lamentele per il traffico, per i servizi, per le buche…mha…

    non gli bastano già gli impiegati che ci sono e che si girano i pollici??? ormai i pc hanno sopperito il lavoro manuale e quindi non vedo a cosa serve assumere altri impiegati. Perché invece con i soldi risparmiati non restituisce i soldi per il concorso da vigile urbano che non si è mai svolto???

    dimenticavo, visto che la provincia dovrebbe (?) chiudere, potrebbe attingere da quegli Uffici senza aggravare ulteriormente le nostre tasche…

    Ma perchè vi occupate di questo finto problema? Perdete di credibilità prima ancora di consolidarvi!!!!!!!!!
    Quando mai a Catania ci si preoccupa di quante assunzioni possa fare il comune? Che ce ne frega!!!
    Cosa sta facendo Bianco per la citta’? Oggi sono stata in “piazza” Europa e mi veniva da piangere, non solo nel vedere come e’ stata ridotta per dare luce a quei quattro negozi che verranno costruiti (da boicottare!) ma anche per l’abbandono che si percepisce! E i solarium? Che fine hanno fatto? Non saimo gia’ a luglio? Il traffico? L’AMT? E’ vero che la regione ha ridotto gli stanziamenti? Cosa sta facendo Bianco in proposito?

    Sindaco perché non fai un bando pubblico per i tuoi consulenti da inserire a titolo gratuito. penso che tanti giovani neolaureati siano felici di collaborare e non seguiamo le loggiche di partito!

    Andrea, ma sai di cosa stai parlando? 300-400 dipendenti? Stai paragonando Catania al paese di Roccavaldina? Si vede che non capite nulla di gestione E.L.. Io vi suggerirei di tacere, invece di dire fregnacce.

    Bianco sta facendo cose prioritarie: balletti al gay pride, festini vari con quei quattro accattoni di artisti e barzellettieri da 4 soldi….ah dimenticavo, qualche giorno fa ha inaugurato l’inserto di 8 carciofi in una piazza importante di Catania!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.