Bollette non pagate, assolto il titolare di una posta privata

Bollette non pagate|Poste private, assolto

L'imputato gestiva un'agenzia nel rione Falsomiele
0 Commenti Condividi

PALERMO – Non ha commesso il fatto. Il giudice Vincenza Gagliardotto ha assolto con formula piena Michele Alberto Severino, ex titolare di un’agenzia di poste private sotto processo per truffa.

Si tratta di uno dei filoni nati dall’inchiesta che coinvolse la “Servizi postali” dell’imprenditore Nunzio Giangrande. A denunciare Severino era stato un cliente convinto di avere regolarmente pagato una bolletta ed invece non era così.

L’imputato, titolare dello sportello di via Sanfilippo, nel rione Falsomiele, ha dimostrato di avere svolto il suo corretto lavoro di intermediazione, raccogliendo i soldi delle bollette per poi girarli alla “Servizi postali”. Severino è stato costretto a chiudere la sua agenzia, ci ha rimesso soldi e credibilità-

L’avvocato Dario Falzone

“Non ebbe alcuna responsabilità nel mancato pagamento”, ha sostenuto il legale della difesa, l’avvocato Dario Falzone che ha depositato agli atti la contabilità del lavoro di Severino. E c’era anche la bolletta di 180 euro non pagata, i cui soldi erano stati regolarmente versati alla “Servizi postali” .


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *