Clochard aggredito da baby gang| Ferito con pistola ad aria compressa - Live Sicilia

Clochard aggredito da baby gang| Ferito con pistola ad aria compressa

L'uomo è stato medicato dal 118. Indaga la polizia.

PALERMO
di
8 Commenti Condividi

PALERMO – Pomeriggio di paura al centro commerciale Forum di Brancaccio. Un clochard tedesco è stato ferito da un gruppo di ragazzini con età compresa tra i 13 e i 16 anni, che voleva rubargli quanto aveva appena acquistato.

E’ stato accerchiato dalla baby gang, ma si è rifiutato di consegnare il sacchetto e la banda è passata alla violenza: uno dei giovani gli ha esploso alcuni colpi di pistola ad aria compressa che l’hanno ferito alle gambe. 

Una volta lanciato l’allarme, l’uomo è stato medicato dai sanitari del 118. Alcuni clienti hanno chiamato la polizia. Sono in corso indagini per individuare i ragazzini, che potrebbero essere stati immortalati dalle telecamere della videosorveglianza.  


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

8 Commenti Condividi

Commenti

    Chiaramente altri si saranno fatti gli affari propri. Non vedo, non sento non parlo. Io invece adotto il metodo contrario senza il non. Vedo sento e parlo e sono felice di questa scelta non mi fa paura niente

    Bisognerebbe indagare i loro genitori visto come li hanno cresciuti.

    Cominciamo bene !!!!!!!! Se non si interviene subito , domani potrebbe essere troppo
    tardi . Oggi consideriamola una cattiva ragazzata , ma se non si insegna loro , che la
    strada intrapresa , li porterebbe a subire delle pene esemplari , senza farla franca ,
    allora penseranno che in fin dei conti il delinquere , conviene .

    IL RISULTATO DELLA CULTURA CHE I RAGAZZI NEMMENO SI POSSONO RIMPROVERARE CHE SI TRAUMATIZZANO….RINCHIUDETELI IN galera per 10 anni

    La sicurezza nel nostro Paese regna sovrana….

    rimandiamoli a casa loro, sarà sicuramente così

    arrestarli per mancata custodia e incarcerarli….ma in Italia in galera non ci va più nessuno

    si la sicurezza che saranno a piede libero sempre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *