Agrigento, il sogno è rinviato |Casale espugna il PalaMoncada - Live Sicilia

Agrigento, il sogno è rinviato |Casale espugna il PalaMoncada

Sotto di quindici punti, la Fortitudo riesce persino a portarsi in vantaggio nell'ultimo quarto, ma nel finale hanno la meglio gli ospiti. Decisiva una stoppata di Samuels su Williams nell'ultimo possesso. Si va a gara 4, in programma sabato prossimo, sempre nella città dei Templi.

basket - playoff a2
di
0 Commenti Condividi

AGRIGENTO – Il primo match ball non va, ma Agrigento ha ancora una chance tra le mura amiche per andare in finale. Una Fortitudo meno attenta del previsto nella fase difensiva cede per la prima volta in questi playoff davanti ai propri tifosi e rimanda l’appuntamento con la storia a gara 4, sempre al PalaMoncada. La grandissima chance di chiudere già al terzo incontro la semifinale con Casale non è stata sfruttata al meglio dagli uomini di Ciani, reduci da cinque vittorie consecutive e da due successi da antologia proprio in casa della Novipiù. Il fattore campo, nonostante la sconfitta, resta saldamente in mano della Fortitudo, chiamata sabato prossimo a scacciare via i fantasmi che hanno preso le sembianze di Tomassini (21 punti per lui) e Samuels, autore della stoppata decisiva su Penny Williams nel possesso finale.

La Fortitudo inizia aggressivamente in difesa, ma paga gli errori al tiro. Il primo parziale si apre con un eloquente 1/10 dal campo per Agrigento, che va sotto di sette lunghezze, affondando sotto i colpi di Amato e Fall. Dudzinski ed Evangelisti provano a riavvicinare i padroni di casa con quattro punti in sequenza, Casale risponde però con un ispiratissimo Martinoni. Sei punti di fila per l’ala della Novipiù, che va sul 10-19. Evangelisti dalla lunetta fa 1/2 e mette la parola fine ad un primo quarto non certo eccelso per la squadra di Ciani. Non va meglio la seconda frazione di gioco, con tre palle perse consecutive prima di trovare la retina. La panchina si rivela utile, con i punti di Udom e De Laurentiis che valgono il -8, ma Casale può affidarsi alle mani di Blizzard e Martinoni per il nuovo massimo vantaggio, portato a tredici lunghezze. Piazza e Williams centrano per due volte il bersaglio da oltre l’arco e danno l’allusione di poter cambiare la rotta per Agrigento, che invece non troverà più il canestro dal campo fino all’intervallo lungo, con Casale avanti 22-35.

Evangelisti riapre la contesa punendo dall’arco, però dall’altro lato c’è un Tomassini pronto a rispondere e ad allungare fino al +15 per Casale, che sembra avere ancora in mano il pallino del gioco. L’ennesimo passo in avanti degli ospiti scatena però la reazione della Fortitudo, che trova un parziale 7-0 con cinque punti di Dave Dudzinski e accorcia lo svantaggio a otto lunghezze. Un gioco da tre punti di Martinoni regala nuovamente la doppia cifra di vantaggio ai piemontesi, ma nel finale del terzo quarto c’è un crollo difensivo per la squadra di Ramondino. Dudzinski appoggia per il -8, Chiarastella sigla i liberi del -6 e, dopo una schiacciata di Fall, è ancora Dudzinski a chiudere il terzo atto sul 44-50. L’inerzia è cambiata a favore di Agrigento, che nell’ultimo quarto confeziona la rimonta: Saccaggi e Piazza affondano dall’arco, Blizzard tiene avanti i suoi, ma è ancora Saccaggi a trovare la tripla del primo vantaggio fortitudino. Sarà l’unico, però, perché Martinoni e compagni volano sul +7 a due minuti. Williams e Chiarastella riaprono la partita, ma quando Piazza va in lunetta sul 68-70 fallisce l’occasione per pareggiare. Fa 1/2, così come Tomassini pochi secondi dopo, e sull’ultimo possesso Williams trova la stoppata di Samuels. Termina 69-71, Casale allunga la propria permanenza in Sicilia. Si va a gara 4, ancora ad Agrigento.

FORTITUDO AGRIGENTO-NOVIPIÙ CASALE MONFERRATO 69-71 (44-50, 22-35, 11-19)

AGRIGENTO: Evangelisti 8, Williams 14, Chiarastella 9, Piazza 11, Dudzinski 18, Vai ne, De Laurentiis, Saccaggi 6, Udom 3, Portannese ne. Allenatore: Ciani.

CASALE: Tomassini 21, Natali, Martinoni 17, Fall 6, Marshall 6, Giovara ne, Amato 6, Blizzard 8, Ruiu ne, Samuels 7. Allenatore: Ramondino.

 

FINE ULTIMO QUARTO

40′ Williams stoppato, è 69-71. Si va a gara 4.

39′ Chiarastella manda Tomassini in lunetta. 69-71.

39′ Piazza in lunetta. 19″ al termine. 1/2 ed è 69-70.

39′ Chiarastella a segno per il 68-70.

38′ Canestro e fallo per Tomassini, 63-70. Tripla di Williams, 66-70.

37′ Liberi di Piazza, 60-65. Martinoni fa 60-67 ma Dudzinski risponde dall’arco. 63-67.

36′ Liberi di Samuels, 2/2. 58-62. Palla persa per infrazione di 24 secondi da parte di Agrigento. Tripla di Tomassini, 58-65.

35′ Tripla allo scadere dei 24” di Chiarastella, 56-57. Blizzard risponde sempre dall’arco, 56-60. Penny Williams appoggia per il 58-60.

34′ Canestro e fallo per Samuels, 53-55. Ancora Samuels, appoggia per il 53-57

33′ TRIPLA DI SACCAGGI! SORPASSO AGRIGENTO! 53-52

31′ Tripla di Saccaggi, Agrigento sul -3. Risponde Blizzard ma ancora tripla di Piazza! 50-52

FINE TERZO QUARTO

30′ Termina il terzo parziale, Agrigento sotto 44-50.

28′ Casale va in bonus. Dudzinski accorcia da sotto, 40-48. Chiarastella fa 2/2 ai liberi, 42-48. Schiaccia Samuels, 42-50.

27′ Antisportivo per Natali, mini rimonta per Agrigento ora sotto 38-45. Amato risponde con la tripla del 38-48.

26′ Canestro e fallo per Martinoni, nuovo +11 per Casale.

25′ Dudzinski allunga il parziale sul 7-0, Agrigento sotto di otto punti.

24′ Canestro e libero supplementare per Dudzinski, poi a segno Chiarastella. 32-42.

23′ Williams in contropiede, risponde Tomassini (7 punti nel terzo quarto). 27-42 per Casale.

22′ Tomassini porta il massimo vantaggio ospite a quindici lunghezze.

21′ Si riparte, triple di Evangelisti e Tomassino. Sempre +13 Casale.

FINE SECONDO QUARTO

20′ Intervallo lungo, 22-35 per Casale.

19′ Liberi per Martinoni (2/2) e Udom (1/2). Poi segna Tomassini da due. +13 Casale.

18′ Tripla di Tomassini, nuovo +10 di Casale.

17′ Colpisce ancora dall’arco Agrigento, con Williams. 21-28.

16′ Martinoni riporta il massimo vantaggio ospite a +13. Piazza mette la tripla in transizione per il -10 Agrigento.

15′ Fall inchioda a canestro in contropiede, Casale sul +13. Evangelisti dalla lunetta fa 15-26.

14′ Dopo tre palle perse, Agrigento trova il canestro con Udom in schiacciata. Casale risponde con la tripla di Blizzard: 13-24.

12′ Marshall trova il primo canestro del secondo quarto, +10 Casale.

FINE PRIMO QUARTO

10′ Alla prima sirena Casale avanti 11-19

9′ Sei punti in sequenza di Martinoni, 10-19 per Casale.

8′ Gran pressione di Chiarastella, contropiede avviato per la schiacciata di Dudzinski. Timeout ospite sul 10-13.

7′ Secondo canestro dal campo della serata per Agrigento, segna Evangelisti. 8-13.

6′ Tripla di Amato, Fall da sotto. Casale scappa, +7 a tabellone. Timeout chiamato da Ciani.

5′ Dudzinski si sblocca, difese aggressive (tre falli a testa) e mini rimonta Agrigento con i liberi di Williams. Casale avanti 6-8.

4′ Martinoni allunga il parziale ospite, Casale avanti 2-8. 0/6 al tiro per Agrigento.

3′ Due liberi e un canestro da sotto per Marshall, Casale avanti 2-6

2′ Botta e risposta tra Tomassini e Piazza (liberi per lui), 2-2.

1′ Palla a due, contesa vinta da Agrigento.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.