Qualcuno rubò la mucca al mafioso| E i forestali pagarono i danni - Live Sicilia

Qualcuno rubò la mucca al mafioso| E i forestali pagarono i danni

I verbali del blitz. Insolita estorsione scoperta dai carabinieri in provincia di Palermo.

MAFIA - OPERAZIONE GRANDE PASSO
di
7 Commenti Condividi

PALERMO – Furono accusati di avere rubato una mucca a uno dei presunti affiliati della famiglia mafiosa di Chiusa Sclafani. Non erano stati loro, ma quattro operai della forestale misero lo stesso mano al portafogli. Mille euro ciascuno per evitare guai.

Il furto era stato subito da Pietro Vaccaro che gestì la richiesta di risarcimento senza dire nulla al suo referente mafioso, Pietro Paolo Masaracchia. Che quando lo seppe diede disposizioni a Vincenzo Pellitteri, pure lui arrestato nei mesi scorsi: “Questa grana della vacca indietro devono tornare”. Anche il figlio di Pellitteri era a conoscenza della faccenda: “Mio padre deve capire quei quattro mila euro dove sono andati a finire” .

Alla luce delle intercettazioni i quattro operai furono convocati dai carabinieri. Uno di loro raccontò che Bernardo Saporito, altro presunto allevatore affiliato al clan, gli diede appuntamento a Corleone. E da qui raggiunsero un luogo appartato a bordo della Ford Focus di Saporito, dove fu mossa la contestazione ufficiale: avevano rubato la mucca di Vaccaro e se l’erano mangiata. L’operaio si fece portavoce della rimostranza con i colleghi. Bisognava raccogliere, e in fretta, i soldi.

“Pur non essendoci appropriati del bovino in questione – hanno messo a verbale una volta che gli investigatori gli hanno mostrato le intercettazioni – abbiamo deciso di versare tale somma di denaro, evitando al contempo che altri operai della forestale appartenenti alla nostra squadra e in una situazione economica più disagiata della nostra potessero essere coinvolti, al fine di evitare discussioni e per la tranquillità delle nostre famiglie…”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

7 Commenti Condividi

Commenti

    perché scrivere ‘forestali’? avrebbero potuto essere idraulici. Ho letto il titolo pensando di dover appurare (per lavoro) un coinvolgimento dell’ex azienda foreste, l’avranno pensato in molti!

    Infatti. Ma forestali fa più notizia…

    Intanto non sono forestali ma operai che lavorano per la forestale E poi, ormai, la parola forestale è scomparsa dalle denominazioni. Esiste il Corpo Forestale che è in fase di liquidazione e gli operai lavorano per un Dipartimento dell’Agricoltura. Parlar male di forestale fa sempre audience e notizia però!

    x eretica: sono o non sono stati 4 operai della forestale a pagare?

    In fase de che???!!!!

    Ma questi forestali Crocetta li fa star bene, pagare 4.000 Euro così. Continuate a votarlo.

    Ribadisco cio’ che ha scritto il mio omonimo…”in fase de che…?? ” Il corpo forestale dello stato passerà con i carabinieri,i regionali no

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *