Lega: "Nei campi di inumazione si trova di tutto. Orlando visiti il cimitero" - Live Sicilia

Lega: “Nei campi di inumazione si trova di tutto. Orlando visiti il cimitero”

"In una città normale e con un sindaco politicamente civile, ci sarebbero già state le dimissioni"
PALERMO
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – “Il cimitero dei Rotoli è ormai tristemente famoso in tutto il mondo per le quasi 1000 bare accatastate senza degna sepoltura. Ma questa non è che la punta dell’ iceberg di un sistema in abbandono e incuria complessivo che è purtroppo quotidiano”. A dichiararlo sono Igor Gelarda, capogruppo della Lega a Palermo ed Elisabetta Luparello responsabile Provinciale lega giovani, che nei giorni scorsi hanno visitato ancora una volta l’area documentandone lo stato di degrado.

LEGGI ANCHE: Palermo, scandalo Rotoli: la nuova promessa di Orlando

“Nei campi di inumazione si trova di tutto – affermano – a cominciare da resti di sfabricidi e lapidi provenienti da vecchie sepolture dismesse, detriti vari e immondizia lasciata, sembra a casaccio, un po’ ovunque, anche fra i viali principali. Tutto questo, oltre ai segni del passaggio dei cinghiali. Sembra quasi che in molti, a partire dal Sindaco e da chi deve curare la gestione del cimitero, abbiano dimenticato che sotto quella terra riposano, o meglio dovrebbero riposare i resti mortali di esseri umani, di nostri concittadini che non meritano, come non lo meritano le loro famiglie, questa inaccettabile situazione”.

“Mentre Orlando continua a vaneggiare, parlando di situazione in miglioramento, per l’ennesima volta lo invitiamo a visitare il cimitero, a rendersi conto di persona della realtà dei fatti. In una città normale e con un sindaco politicamente civile, ci sarebbero già state le dimissioni, ma almeno finché è in carica, Orlando non continui a fare lo struzzo e venga immediatamente ai Rotoli a constatare con i propri occhi in che condizione ha abbandonato i defunti di Palermo concludono Gelarda e Luparello”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Mai letta da parte di questo signore una comunicazione di scuse ai cittadini che oltre a (sopra) vivere in una città ormai invivibile, continuano ad avere i propri cari defunti lasciati in quelle condizioni! Mah, non ci sono più aggettivi!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *