Palermo calcio, attesa finita: il club passa al City Group

Palermo calcio, attesa finita: il club passa al City Group

Nella mattinata sono arrivate le firme
LA FIRMA
di
3 Commenti Condividi

PALERMO – L’attesa è finita: il Palermo FC è stato ceduto alla holding del City Football Group. Nella mattinata odierna sono arrivate le firme a Milano, l’80% delle società è di proprietà del gruppo di Mansour bin Zayd Nahyan, mentre il restante 20% è rimasto a Dario Mirri. Con ogni probabilità, nella giornata del 2 luglio arrivierà l’ufficialità da parte del club rosanero (potrebbe arrivare anche nelle prossime ore).

Il passaggio societario è avvenuto per una cifra che si aggira intorno ai 13 milioni di euro. In vista del prossimo campionato di Serie B, ci saranno alcuni cambiamenti nell’organigramma societario. La permanenza del direttore sportivo Renzo Castagnini e del tecnico Silvio Baldini sarà seguita da alcune novità. Una di queste è quella di Giovanni Gardini, che occuperà il ruolo di amministratore delegato fino a quel momento presieduto da Rinaldo Sagramola. Inoltre, è prevista anche la presenza nel CdA del club rosanero di Ferran Soriano, attuale CEO della holding.

Lunedì 4 luglio, intanto, i nuovi proprietari del Palermo si presenteranno in conferenza stampa. Gli emissari arriveranno nel capoluogo siciliano per spiegare i progetti e la programmazione futura dal punto di vista sportivo, economico e sociale.

In Europa, dunque, i club nella galassia del City Football Group diventano: Manchester City, Girona, Troyes, Lommel e Palermo appunto. A questi, in tutto il mondo, si aggiungono New York City, Melbourne City, Yokohama F. Marinos, Montevideo City Torque, Sichuan Jiuniu e Mumbai City FC.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Che bello, siamo ritornati a quello che eravamo… ARABI…. anche Lagalla docet….

    Complimenti cugini siete diventati ricchissimi e non appena arriverete in Champions con questo emiro o sceicco pieno di petrodollari la potrete vincere facilmente comprando i più forti giocatori del mondo. A proposito sapete se per caso ha un fratello, cugino o nipote disposto ad investire anche nel nostro povero Catania?

    Caro Santo da siciliano e palermitano auguro al Catania ogni fortuna. Città operosa ed intelligente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *